Tipi di cellulite ed esercizi per ridurla

· 9 ottobre 2018
Vediamo alcuni esercizi che possono aiutarci a ridurre la cellulite. Non è necessario andare in palestra o fare grandi investimenti, con un piccolo sforzo e volontà potremmo eliminare parte di questo problema antiestetico

La cellulite è un’alterazione dello strato grasso chiamato ipoderma. Si forma quando il tessuto adiposo cresce e le pareti laterali si addensano.

Comporta la formazione di noduli adiposi di grasso in varie parti del corpo, ma non è considerata una malattia. Anche se molto sgradita, la cellulite è un inestetismo comune che può essere risolto con alcuni accorgimenti.

Anche se la cellulite può presentarsi in quasi tutti le parti del corpo, ci sono aree più propense come: fianchi, cosce, ginocchia (specialmente nella parte posteriore), caviglie, braccia o anche sulla nuca (dove si forma la gobba).

In linea di principio ne esistono tre tipi: la molle, la dura e l’edematosa.

Cellulite molle

Questa cellulite è la più comune di tutte. È caratterizzata dalla sua estrema flaccidità e dall’aspetto gelatinoso. Il tessuto dell’area interessata non ha consistenza, affonda quando viene toccato e si muove con i cambiamenti di postura. Di solito è abbastanza diffuso nelle cosce e nelle natiche e non è doloroso.

Cellulite dura

La cellulite dura è la peggiore di tutte, la pelle è indurita e compatta. È caratterizzata da disturbi della sensibilità della pelle ( è molto dolorosa, a volte anche senza toccare o premere i noduli) e dai cambiamenti della temperature della pelle che provocano una sensazione di freddo o di calore nella zona interessata. Di solito si presenta in individui giovani con una struttura fisica robusta.

Cellulite edematosa

Questa cellulite è meno comune ed è quella che presenta un trattamento più semplice. Questa si localizza esclusivamente alle stremità inferiori del corpo e si possono osservare le caratteristiche della morbida e della dura contemporaneamente.

Di seguito vedremo quali esercizi possiamo fare per ridurre la cellulite nelle diverse parti del corpo.

Esercizi per l’addome

La prima cosa da fare in ogni giornata di allenamento è effettuare un’attività aerobica, come camminare o andare in bicicletta, per circa 30 minuti senza fermarsi.

bici contro la cellulite

Quindi potete dedicarvi tre volte alla settimana a effettuare questi esercizi :

  1. rotazioni laterali con le mani dietro la testa (10 minuti consecutivi), addominali completi (tre serie da dieci ripetizioni), addominali per stadi (tre serie da dieci), flessioni delle gambe sulla panca (4 serie da 20).
  2. addominali completi (quattro serie di quindici ripetizioni cada una), addominali con fasi di decelerazione (tre serie da dieci ripetizioni), estensioni con gambe vicine (tre serie da venti), elevazioni delle gambe (tre serie da quindici), laterali con manubri (quattro da venti).
  3. addominali completi (quattro serie di quindici ripetizioni), laterali con manubri (tre serie da venti), addominali laterali (tre serie da dieci), rotazioni laterali (dieci minuti consecutivi) e elevazioni delle gambe (quattro serie da quindici)

Esercizi per glutei e fianchi

  • Squat: fare quattro serie da quindici ripetizioni.
  • Estensione laterale dell’anca: fare dieci volte per gamba. Tre serie cada una.
  • Gambe incrociate: tre serie di dieci ripetizioni ciascuna.
  • Abduzione parziale: tre serie da quindici.
donna esegue squat

Esercizi per le gambe

  • Squat aperti: tre serie da venti ripetizioni.
  • Peso morto: con il busto in avanti all’altezza del cavallo, abbassare la schiena fino ad essere perpendicolare al pavimento. Le gambe rimangono sempre dritte, non vanno piegate. Tre serie di quindici ripetizioni.
  • Passi in avanti con barra: quattro serie di dieci ripetizioni per ogni gamba.
  • Gambe incrociate: distesi sul lato, sollevare in avanti la gamba che si trova sul pavimento rispetto a quella libera. Appoggiatevi bene con entrambi gli avambracci ed i gomiti sul pavimento.

In conclusione, per ridurre la cellulite è importante fare esercizi fisici per rinforzare i muscoli delle cosce e dei glutei ed abbinarli ad una dieta equilibrata.

Potete anche fare delle docce fredde nelle zone interessate. Tuttavia la soluzione finale per eliminarla non è stata ancora trovata.