Il momento migliore della giornata per allenarsi

· 25 agosto 2018
A quanto pare, allenarsi al mattino è più produttivo e apporta benefici, così come farlo nel tardo pomeriggio o a sera; il discorso è molto più complicato di quanto sembra e non c'è una regola generale su quale sia il momento migliore della giornata per allenarsi.

Così come ogni ora della giornata scandisce i vari pasti, molti sportivi si chiedono quale sia il momento migliore della giornata per allenarsi. Il problema è che le opinioni degli allenatori e dei medici sono divergenti. La domanda sorge spontanea: qual è, in definitiva, il momento migliore della giornata per allenarsi?

Sono molti gli sportivi e i professionisti che raccomandano di allenarsi al mattino. Lontano dai pasti pesanti, questo primo momento della giornata ci permette di tenere sotto controllo il peso e di accelerare il metabolismo. Secondo questo punto di vista, l’attività fisica dovrebbe essere fatta durante le prime ore della giornata. Ma qual è davvero il momento migliore della giornata per allenarsi?

Allenarsi è prerogativa della mattinata?

Bisogna ricordare che durante le prime ore della giornata abbiamo l’energia dalla nostra parte. Non si tratta di avere più energia ma piuttosto di avere immagazzinato energia grazie al riposo. Di solito, ci sentiamo più attivi al mattino; oltre al fattore fisico, c’è poi anche una maggiore predisposizione a livello psicologico.

Ragazza si allena alla sbarra

Considerando poi gli impegni sociali, fare sport al mattino può essere d’aiuto ai lavoratori che hanno un’agenda fitta di impegni. In questi casi, la cosa migliore è fare esercizio nel poco tempo libero. Però l’allenamento mattutino ha anch’esso un lato negativo.

Gli aspetti negativi di allenarsi durante le prime ore della giornata

Allenarsi al mattino comporta dei piccoli rischi. Ricordiamoci che quando ci svegliamo la nostra temperatura corporea è molto bassa. Per questo motivo -e dopo otto ore di inattività- i nostri muscoli sono meno flessibili, per cui il rischio di soffrire di lesioni aumenta.

L’attività fisica al mattino comporta dei rischi. Se non ci facciamo male, probabilmente è perchè non siamo in grado di eseguire gli esercizi con naturalezza e con la giusta tecnica, e pertanto non sono efficaci.

L’allenamento mattutino suggerisce di seguire una dieta controllata che ci dà i giusti nutrienti, permettendoci di realizzare sforzi senza per questo appesantirci. Questi problemi possono essere risolti con una dieta distribuita in cinque o sei pasti e con esercizi di riscaldamento.

In realtà, è solo un luogo comune pensare che il corpo sia più preparato e pieno di energie al mattino. In effetti, molti affermano che il miglior momento della giornata per allenare il nostro corpo siano il tardo pomeriggio o la sera.

Fare attività fisica di sera ha i suoi vantaggi

Ci sono ricercatori che sostengono che l’esercizio fisico serale possa dare risultati molto più efficienti. Il motivo è che il corpo, a sera, sembrerebbe avere una temperatura ottimale e una maggiore flessibilità dopo una giornata in movimento. I movimenti sono più completi e la probabilità di soffrire di lesioni si riduce.

Per tutti questi motivi, pur non essendo molto attivi dal punto di vista psicologico, il nostro corpo, lo è. Questo momento della giornata potrebbe apportare parecchi benefici alle persone che hanno bisogno di prendere peso. Dopo l’allenamento, una persona dalla struttura ectomorfa potrebbe anche fare una cena non proprio rigida.

Coppia che si allena a sera

Nonostante ciò, anche l’allenamento serale ha i suoi inconvenienti. Gli atleti possono sentirsi mentalmente stanchi e non tutti i corpi reagiscono allo stesso modo. Inoltre, in base alle nostre necessità, è fondamentale seguire una dieta giornaliera adatta. A sera, qualunque alimento ingerito a cena può avere effetti diretti sulla nostra costituzione fisica.

Un allenamento per ogni momento della giornata

Dopo aver verificato che i livelli ormonali siano nella norma, bisogna sapere che esistono esercizi adatti a essere svolti al mattino e altri a essere svolti a sera. Il fatto è che i nostri livelli di cortisolo e testosterone oscillano per tutto il giorno.

A seconda del comportamento dei nostri ormoni, il mattino può essere il momento ideale per allenare la flessibilità e la resistenza aerobica. Parliamo fondamentalmente di aerobica, allungamento e, ovviamente, la corsa.

Verso mezzogiorno i nostri livelli di testosterone sono più alti, quindi l’ideale sarebbe fare esercizi ad alta intensità a quest’ora della giornata. La stessa cosa succede anche a partire dalle 6 di pomeriggio. Infine, possiamo lasciare le sessioni più intense e quelle sulla resistenza, per la sera.

Il momento migliore della giornata per allenarsi? Dipende

Secondo quest’ultimo punto, il momento migliore della giornata per allenarsi per i corridori dovrebbe essere il mattino. Invece, i culturisti e i nuotatori dovrebbero scegliere di allenarsi tra mezzogiorno e le sei del pomeriggio. Chiaramente gli sportivi professionisti hanno un piano di allenamento specifico da seguire, sulla base della disciplina che praticano.

D’altro lato non potremmo mai dimenticare la necessità individuale. Viviamo in un modo pieno di orari, di impegni sociali, di lavoro, di doveri e di aspetti psicologici. Alla fine della giornata, l’importante è, per lo meno, non aver dimenticato di allenarci.