Rimettersi in forma: è facile o difficile?

19 Febbraio 2020
Rimettersi in forma è l'obiettivo di molte persone, ancora di più quando si avvicina l'estate. Vi mostriamo in che modo potrete raggiungere l'obiettivo desiderato.

Quando parliamo di rimettersi in forma, c’è una parola che riassume l’intero processo: pazienza. Sicuramente tutti noi vorremmo che questo miglioramento fisico fosse il più rapido e semplice possibile, ma sarebbe persino controproducente.

Per raggiungere una buona condizione fisica, saranno necessarie molta perseveranza e una dedizione speciale. Quando l’estate si avvicina, molte persone iniziano ad allenarsi un mese prima della cosiddetta “prova bikini”e ricorrono a misure drastiche per raggiungere risultati rapidi, ma con terribili conseguenze a lungo termine.

Per evitare lesioni e darvi delle linee guida, in questo articolo vi diremo in cosa consiste questo processo di adattamento e perché è così difficile raggiungere questo obiettivo. Vediamo insieme perché rimettersi in forma è così difficile.

Le fasi iniziali per rimettersi in forma sono sempre difficili

Qualsiasi processo che ci costringe ad uscire dalla zona di comfort sarà difficile all’inizio. Per raggiungere l’obiettivo desiderato, che non è altro che rimettersi in forma, sarà essenziale introdurre quotidianamente l’attività fisica e piccoli lavori di forza.

Per raggiungere questo obiettivo, dobbiamo iniziare con una routine quotidiana che ci consente di essere motivati ​​in ogni momento per raggiungere gli obiettivi precedentemente stabiliti. Dobbiamo essere consapevoli che i risultati non saranno visibili a breve termine e che, per raggiungerli, dobbiamo essere costanti, perseveranti e non rinunciare alla prima difficoltà.

Solo così arriveranno i cambiamenti positivi e faremo in modo che rimangano tali nel tempo; cioè creeremo un’abitudine all’esercizio fisico e alla vita sana.

Quanto tempo ci vuole tempo per rimettersi in forma?

Il concetto di “rimettersi in forma” di cui parliamo così tanto è molto ampio, così come ciò di cui ogni individuo ha bisogno per raggiungerlo. Si tratta di un’espressione molto generica: alcune persone avranno bisogno di più tempo, altre di meno, a seconda delle caratteristiche e dagli obiettivi specifici di ciascuno.

Fare HIIT a casa

Un’altra cosa importante da notare è che essere magri non significa essere in forma. Normalmente, si pensa che le persone in sovrappeso non stiano bene, ma non è sempre così. A seconda di un caso o di un altro, sarà importante seguire una serie di linee guida e suggerimenti:

  • Se ci troviamo in una situazione di sovrappeso o obesità, la cosa più importante in primo luogo è eliminare il grasso corporeo. In questo caso, sarà essenziale acquisire una routine che consiste in esercizi intensi e ben adattati e accompagnarla con una dieta ipocalorica. Allo stesso modo, l’allenamento cardiovascolare sarà molto importante.
  • D’altra parte, se siamo magri ma flaccidi a livello muscolare, il piano di allenamento dovrebbe essere composto da routine di forza e ipertrofia per aumentare la massa muscolare, mantenendo comunque un surplus calorico.

Fattori da considerare per rimettersi in forma

L’età

Un fattore importante da considerare è l’età. Come regola generale, dai 30 anni in poi, la massa grassa ha una maggiore tendenza a svilupparsi rispetto alla massa magra (muscolare).

Anche il dispendio energetico diminuisce con l’età: il calo di questo indice è del 2% per ogni 10 anni a partire dai 30 anni, quindi bisognerà regolare l’apporto calorico e adattarlo nel tempo. Questa percentuale del 2% può essere considerata piccola, ma può comportare un aumento di 2,5 kg all’anno.

Col passare del tempo, sarà più difficile riscaldarsi, allenarsi e, soprattutto, recuperare le energie dopo l’attività fisica. La capacità di resistere cambia nel tempo e bisognerà prestare attenzione a questi dettagli per rimettersi in forma.

Ragazza si allena su macchina in palestra

Il sesso

Un altro fattore differenziale è il sesso. In particolare, ci riferiamo alle donne, che hanno un peso di circa 10 kg in meno rispetto agli uomini e dai 3 ai 6 kg di grasso in più rispetto a loro. Gli uomini, d’altra parte, hanno una percentuale maggiore di massa muscolare, nonché arti e busto più ampi.

Per questi motivi, le donne soffrono di uno svantaggio meccanico rispetto agli uomini. Questo impedisce loro di sollevare più peso e, quindi, di sviluppare più forza.

D’altra parte, le donne possiedono un numero inferiore di globuli rossi, responsabili del trasporto di ossigeno agli organi e ai tessuti, quindi la loro capacità di trasportare ossigeno è inferiore. Allo stesso tempo, la loro gabbia toracica è più piccola, quindi anche la capacità di ventilazione è minore.

Per fortuna, non tutti sono svantaggi. Gioca di certo a favore delle donne il fatto che la loro elasticità può essere 10 volte maggiore di quella degli uomini, proprio come la mobilità articolare.

Inoltre, è importante notare che le differenze per quanto riguarda la forza del treno sono quasi inesistenti; anche in relazione alla massa muscolare, che è più alta nelle donne.

Nonostante tutto, le donne sono in grado di guadagnare forza allo stesso ritmo degli uomini. Occorre solo adattare l’allenamento a ciascun individuo, indipendentemente dal fatto che sia uomo o donna.

La scelta dell’esercizio in base all’obiettivo

Affinché il processo di rimettersi in forma sia efficace, dobbiamo sapere che il corpo risponde in modo diverso a seconda del tipo di esercizio che eseguiamo. Saremo in grado di bruciare i grassi indipendentemente dall’esercizio che facciamo, purché possiamo bruciare le stesse calorie.

La grande differenza sarà nello sviluppo di un grado maggiore o minore di massa muscolare. Di solito, con un’attività fisica a bassa intensità non si forma un livello importante di massa muscolare; tuttavia, possiamo bruciare i grassi e perdere peso.

D’altra parte, con HIIT o esercizio fisico ad alta intensità possiamo aumentare la massa muscolare riducendo il grasso. Tuttavia, la differenza di peso sarà minima, a causa dell’aumento del volume muscolare.

Benefici del HIIT per la forma fisica

La scelta dell’esercizio dipenderà comunque dall’obiettivo che si desidera ottenere. Inoltre, dobbiamo sempre tenere a mente l’equilibrio tra esercizio fisico e dieta.

Conclusioni

Ora che conosciamo un po’ meglio il meccanismo per rimettersi in forma e i fattori da cui dipende questo processo, è bene seguire una serie di linee guida o consigli che vanno oltre l’attività fisica stessa:

  • È importante scegliere il momento migliore della giornata per allenarsi.
  • Allenarsi in compagnia.
  • Trovare degli esercizi motivazionali in base agli obiettivi.
  • Organizzare gli allenamenti con l’aiuto di un calendario.
  • Essere positivi e costanti.

Infine, è bene anche cercare il sostegno di un professionista, che troverà il modo più semplice per farvi rimettere in forma. Che aspettate ad iniziare ad allenarvi?

  • Alkahtani, S. A., King, N. A., Hills, A. P., & Byrne, N. M. (2013). Effect of interval training intensity on fat oxidation, blood lactate and the rate of perceived exertion in obese men. SpringerPlus, 2, 532.
  • Heart, T. N. (1998). Executive summary of the clinical guidelines on the identification, evaluation, and treatment of overweight and obesity in adults. Journal of the American Dietetic Association, 98(10), 1178-1191.