5 esercizi indispensabili in una routine di allenamento

· 10 Gennaio 2019
Se volete allenarvi ed ottenere i risultati migliori, vi presentiamo alcuni esercizi che non dovrebbero mancare in una routine di allenamento. Prendete nota!

Acquisire una routine di allenamento non è facile. Tuttavia, sarà più facile se conoscete quegli esercizi che faranno da stimolo al vostro allenamento. Pertanto, abbiamo preparato un elenco di 5 esercizi che non dovrebbero mai mancare nella vostra routine di allenamento.

Gli esercizi che abbiamo selezionato vi permetteranno di ottenere i risultati migliori nelle vostre sessioni di fitness. Come potete vedere, sono abbastanza conosciuti, anche se non vengono sempre presi in considerazione in tutte le routine di allenamento. Dunque, cosa aspettate ad aggiungerli alla vostra routine?

Quali sono gli esercizi che non dovrebbero mancare in una routine di allenamento?

In seguito, vi spieghiamo quali sono gli esercizi che non dovrebbero mai mancare in una routine di allenamento:

1. Press su panca

Il primo degli esercizi da non escludere mai in una routine di allenamento è il press su panca. È un esercizio ideale per tonificare la parte superiore del corpo ed ha molte varianti.

Press su panca in una routine di allenamento

Se volete guadagnare massa muscolare, si tratta realmente di un esercizio che permette sollevare molto peso. Inoltre, le variazioni della larghezza dell’impugnatura e le inclinazioni della panca consentono di far lavorare i muscoli in molti modi diversi. In breve, si tratta di un esercizio eccellente, sia con barra, pesi o macchina.

2. Curl dei bicipiti con barra

In secondo luogo, il curl dei bicipiti con barra è un esercizio di isolamento perfetto per tonificare le braccia. Inoltre, questo esercizio vi consente anche di allenare contemporaneamente avambracci e tricipiti. Siamo convinti che vi farà ottenere risultati incredibili!

Eseguirlo è davvero semplice. Dovete afferrare la barra con i palmi delle mani rivolti verso di voi, all’altezza delle spalle. Ricordate che una presa chiusa vi permetterà di allenare i bicipiti e ridurre il rischio di lesioni al polso.

“Se riuscite ad inviare un messaggio leggibile tra una sessione e l’altra, è probabile che non vi stiate allenando abbastanza”

-Dave tate-

3. Squat

D’altra parte, gli squat sono uno degli esercizi per allenare tutti i muscoli delle gambe e dei glutei. È un esercizio semplice che presenta molti vantaggi, grazie al movimento funzionale che genera.

Fare squat

Per eseguirlo, ricordate di divaricare le gambe all’altezza delle spalle con i piedi rivolti in avanti. Dovreste cercare di non piegare la schiena per evitare ogni tipo di lesione. Inoltre, ricordate che le ginocchia non devono andare oltre le dite dei piedi.

4. Trazioni alla sbarra

In quarto luogo, le trazioni alla sbarra sono un esercizio che permette di allenarsi usando il proprio peso e con l’aiuto di una sbarra. È un esercizio molto difficile, in cui il peso e le condizioni fisiche fanno la differenza. I risultati sono eccellenti, quindi, non scoraggiatevi se all’inizio non riuscite a fare un numero molto elevato di trazioni.

L’obiettivo è semplice: il mento deve superare la sbarra con l’aiuto delle braccia e il numero di ripetizioni determina la capacità di eseguire l’allenamento. Non dimenticate che potete incorporare una cintura con del peso per aumentare la difficoltà dell’esercizio.

5. Addominali

Infine, gli addominali sono un altro degli esercizi più conosciuti che crediamo non dovrebbero mancare in un allenamento. L’ideale, è includerli alla fine dell’allenamento e spendere 10 minuti per eseguire correttamente la vostra sessione diaria di addominali. Come sapete, la pancia indica quando è il momento di perdere peso e gli addominali sono un’ottima soluzione per rimediare a quei chili in più.

Fare addominali

Potete anche allenare gli addominali con l’attrezzatura che potete trovare in palestra, sia con una palla svizzera che con la sbarra utilizzata per le trazioni. È molto facile quantificarli ed aumentare il numero di ripetizioni. Siamo convinti che sarete in grado di sfoggiare il vostro six pack. 

Infine, ricordate che la nostra lista di esercizi, che non dovrebbero mai mancare in una routine di allenamento, è molto semplice e può essere praticata da sportivi di differenti condizioni fisiche. 

Come sempre, l’unica cosa che raccomandiamo, è di eseguire un buon riscaldamento prima dell’allenamento e di fare stretching al termine delle sessioni. Non dimenticate di seguire una dieta sana per notare ancora di più i risultati!