5 modi per riuscire ad allenarsi al mattino

29 giugno 2018
Il buongiorno si vede dal mattino. E allora perché non cominciarlo allenandosi? Sembra dura? Con i nostri consigli lo sarà un po' meno.

I benefici di cominciare la giornata con un allenamento al mattino sono vari e importanti. Nonostante questo, non è sempre facile da fare; ci sono persone a cui pesa troppo incorporare questa abitudine nella loro routine quotidiana. 

Alcune persone, semplicemente, non sotto mattiniere. Per loro, lasciare le lenzuola ed il cuscino per infilare le scarpe e uscire ad allenarsi è quasi un’utopia.

Se vi siete posti l’obiettivo di cominciare ad allenarvi al mattino e non sapete bene come fare per riuscirci, vi offriamo alcune soluzioni. È probabile che funzionino anche per voi; in caso contrario, ci avrete provato.

Come allenarsi al mattino

Con questi cinque consigli, l’allenamento mattutino diventerà un’abitudine che vi cambierà la vita.

Bere caffè al mattino.

1. Pensate ai benefici

Sicuramente, avete intenzione di iniziare ad allenarvi non appena iniziate la giornata anche per il gran numero di benefici che questo comporta. Prima di tutto, organizzativamente, potete iniziare la giornata lavorativa sapendo che avete già “rispettato” il vostro corpo. Quindi, non dovrete pensare tutto il giorno di finire il lavoro il prima possibile per continuare l’allenamento più tardi.

D’altra parte, per quanto riguarda il vostro corpo, i vantaggi sono ancora maggiori. L’allenamento mattutino accelera il metabolismo, quindi il vostro corpo avrà un funzionamento migliore e brucerà più grasso per il resto della giornata.

Inoltre, la produzione di endorfine dall’inizio della giornata migliorerà il vostro umore e vi sentirete più attivi. Ovviamente c’è anche un potenziale svantaggio: potrete sentirvi un po’ stanchi nel bel mezzo della giornata. Tuttavia, non è nulla che una dieta equilibrata non possa risolvere.

2. Prendere in considerazione l’alimentazione

La cosa migliore che potete fare quando affrontate una giornata di allenamento è aver già pensato a cosa mangerete durante il giorno. Prima dell’ allenamento, è sempre meglio fare anche una leggera colazione; è totalmente controproducente – e persino pericoloso – allenarsi a stomaco vuoto. Un’infuso e un po’ di frutta secca faranno al caso vostro.

Dopo l’allenamento, fate una colazione completa con latticini, frutta e qualche toast. La notte precedente, inoltre, provate a mangiare carboidrati che forniscono energia ma sono veloci da digerire. Ad esempio, un piatto di pasta e un po’ di carne.

Inoltre, se dovete lavorare dopo l’allenamento, è una buona idea fare un pasto con cibo sano per rimanere in linea e non abbuffarsi dopo lo sforzo che avete fatto di mattina. Questa pianificazione, d’altra parte, eliminerà un problema dai vostri pensieri e vi sentirete più riposati durante il giorno.

3. Cercare compagnia

Correre a piedi nudi

Allenarsi in compagnia può essere una grande idea per due motivi. Innanzitutto perché è più divertente e sembra meno stancante, così l’allentamento sembra più sopportabile. Secondo, perché potete esservi di aiuto reciproco quando uno dei due non ha molta voglia di fare uno sforzo del genere.

Credeteci, quel giorno arriverà. Per questo motivo, è meglio avere qualcuno che ci ricordi gli obiettivi e ci esorti – o addirittura ci obbligati – a non mollare.

4. Non dimenticare il resto

Logicamente, non potete aspettarvi di allenarvi presto se non riposate correttamente e a sufficienza la notte prima. Il vostro corpo deve essere riposato per avere l’energia necessaria per muoversi il giorno dopo; specialmente quando si tratta di iniziare ad allenarsi al mattino.

Per questo motivo, dovreste dormire tra le 7 e le 9 ore la notte prima dell’allenamento. La cosa più raccomandabile in questi casi è andare a letto circa 45 minuti del solito orario nei giorni precedenti l’allenamento.

Anche il riposo beneficia dell’allenamento. Quelli che fanno attività fisica al mattino riposano meglio durante la notte; quando lo si fa di sera o di notte, d’altra parte, può richiedere al corpo qualche ora in più per “disattivarsi”. Quindi, potrese attivare un circolo vizioso che migliora significativamente la qualità della vita.

5. Variare la routine

 Esercizi di allenamento con la barra

Se fate la stessa cosa ogni settimana, prima o poi finirete per abbandonare la routine a causa della mancanza di motivazione. Quindi, la cosa migliore è iscriversi a corsi collettivi in ​​cui gli esercizi variano di giorno in giorno.

Se vi allenate da soli, considerate un giorno di fare un cardio, un altro di fare un allenamento di forza, un circuito il giorno dopo e così via. Ancora una volta, la pianificazione diventa la protagonista; in questo caso, è necessario creare routine diverse. Naturalmente, non dimenticate mai di iniziare con il riscaldamento per risvegliare i muscoli ed evitare lesioni.

Infine, come ciliegina sulla torta, vi sveleremo un grande segreto che può risollevare le vostre mattine: la musica. Le vostre canzoni preferite avranno la possibilità di colorare anche le mattine più pesanti. Ricordate, se vi prefiggete questo obiettivo, potete realizzarlo con volontà e perseveranza; forza e coraggio!

Guarda anche