I ruoli del basket: scoprite quali sono

· 31 Maggio 2019
I ruoli del basket includono posizioni di attacco e di difesa, con caratteristiche adatte a ciascun tipo di giocatore. Trovate il vostro.

Il basket è uno degli sport più popolari al mondo. Sempre più bambini lo praticano a livello competitivo. Con questo articolo conoscerete quali sono i ruoli in cui si può giocare a basket.

La prima cosa da sapere è che i diversi ruoli disponibili nel basket dipendono in gran parte dalla grandezza e dall’altezza degli sportivi. Per esempio, il giocatore più alto generalmente è il centro o pivot, mentre il più piccolo e con un maggior controllo della palla generalmente è il playmaker.

La squadra è composta da cinque giocatori ed ognuno ha il suo ruolo e la sua responsabilità. In questo senso, ogni squadra è composta da un playmaker, una guardia tiratrice, un’ala piccola, un’ala grande ed il centro o pivot.

Nonostante la pallacanestro abbia compiuto progressi in questi ultimi tempi, i giocatori che occupano questi ruoli hanno ancora molte responsabilità specifiche. Adesso vi spiegheremo tutto quello che c’è da sapere su questi ruoli.

I ruoli in cui giocare a basket

1. Playmaker, uno dei più ambiti ruoli a basket

Il playmaker è l’incaricato di dirigere la palla e di farla circolare correttamente. Spesso i playmaker sono l’estensione dell’allenatore nel terreno di gioco. Sono i giocatori che hanno più possesso di palla durante tutto l’incontro, quindi devono avere un buon controllo della palla.

Il playmaker deve avere una buona visione del campo per passare il pallone ai compagni di squadra, così come per dirigere il pallone verso il campo rivale e iniziare giocate offensive. Deve anche avere un eccellente tiro a lunga distanza, anche se questo non è fondamentale.

2. Guardia tiratrice

Questo ruolo serve per fare punti e spesso è assegnato al miglior tiratore della squadra. La guardia tiratrice deve essere capace di lanciare spesso da tutte le aree del campo, deve anche avere un fisico adatto a contribuire a realizzare ogni tipo di azione e di attacco.

la guardia tiratrice

Collabora con il playmaker ed ha il controllo secondario della palla nelle giocate in attacco. Inoltre, la guardia tiratrice deve saper dribblare rapidamente, passare ed avere una buona visione del gioco. Se ancora non lo sapete, il miglior giocatore di pallacanestro di tutti i tempi era una guardia tiratrice: ricordate un certo Michael Jordan?

3. Ala piccola

L’ala piccola è spesso il giocatore più versatile dei cinque ruoli nei quali si può giocare a basket, tanto in offesa come in difesa. Come la guardia tiratrice, l’ala piccola è capace di lanciare costantemente da tutte le posizioni, oltre che poter penetrare e creare gioco per il resto della squadra.

Si tratta di una posizione che richiede più forza e grandezza del playmaker o della guardia tiratrice dato che generalmente lottano contro schemi e blocchi con giocatori molto più grandi e forti. Essere ala piccola significa partecipare nel recupero della squadra. Si ha bisogno anche di buone abilità nel maneggiare la palla.

4. Ala grande

Per giocare come ala grande bisogna essere giocatori con molteplici abilità. Di fatto, sono dei grandi difensori, capaci di proteggere tutte le posizioni nel basket. Per questo c’è bisogno di persone grandi e realmente atletiche.

Allo stesso tempo, contribuiscono sia all’attacco che alla difesa, sempre aiutando nei recuperi e nella creazione del gioco interno. Kevin Garnett, Tim Duncan e Larry Bird sono alcuni tra le migliori ala grandi della storia della pallacanestro NBA.

Non ci possiamo dimenticare del miglior giocatore italiano Andrea Bargnani, il primo ad essere selezionato come prima scelta assoluta al draft NBA.

atleta italiano di pallacanestro
Immagine cortesia di Wikipedia

5. Centro o pivot

Per ultimo il centro o pivot che generalmente è il giocatore più alto e forte della squadra e si posiziona sotto al canestro. Deve essere fisicamente dominante per la sua presenza fisica rispetto agli altri. Le due principali responsabilità del pivot sono di difendere il canestro e rigettare la palla ai due lati del campo.

Nel gioco offensivo, la maggior parte dei pivot stanno sempre vicini al canestro. Per finire, molti dei loro punti vengono dai recuperi offensivi, dato che fisicamente sono più alti.

Come avete potuto vedere, ognuno dei cinque ruoli del basket ha una certa rilevanza nel campo di gioco. Quindi, qualunque sia il ruolo che occupate nel campo, dovete sempre avere la concentrazione e la motivazione al massimo.