Scopriamo insieme il mitico Madison Square Garden

16 giugno, 2020
Sicuramente avrete sentito parlare del Madison Square Garden. In questo articolo vi diciamo tutto sul mitico stadio di New York.
 

Quando lo sentiamo nominare, lo associamo automaticamente alla boxe e alle luci di Manhattan: il leggendario Madison Square Garden è uno stadio con la “s” maiuscola. In questo articolo, vi diciamo tutto ciò che vale la pena sapere sul mitico Madison Square Garden di New York.

Madison Square Garden: gli inizi

Chiamato semplicemente “Garden” – o anche con l’acronimo MSG – è uno degli edifici sportivi più famosi al mondo. Si trova a Manhattan, a New York, all’incrocio tra la 7a e l’8a Avenue e tra la 31a e la 33a strada, sopra la Pennsylvania Station.

La data di apertura è l’11 febbraio 1968. Tuttavia, non è il primo Madison Square Garden a New York … ma il quarto! Proprio così: in precedenza c’erano due MSG in Madison Square – rispettivamente dal 1879 e 1890 – e uno che risale al 1925, situati tra la 8th Avenue e 50th Street.

Ma tornando al mitico Madison Square Garden che tutti conosciamo, venne costruito dove si trovava la vecchia Pennsylvania Station (che si trova attualmente sotto lo stadio). Anticamente, una linea ferroviaria che collegava New York con Harlem attraversava quella stazione, un servizio che si trasferì al Great Central Terminal nel 1871.

L’edificio vuoto divenne un ippodromo noto come Gilmore’s Garden. E dopo diversi passaggi, il Madison Square Garden aprì le sue porte alla fine degli anni ’60. Nel 1991 è stato ristrutturato e modernizzato, fino a diventare il mitico Madison Square Garden che conosciamo oggi, cioè uno dei più antichi palazzetti di basket al mondo.

 
Madison square garden a new york


Un tempio della boxe

Il MSG è stata una mecca del pugilato per molti anni. Almeno fino a prima che i promotori Bob Arum e Don King portassero i maggiori eventi di questo sport a Las Vegas (più precisamente al MGM Grand).

Fino ad allora, al Madison Square Garden si erano svolti molti combattimenti mitici, tra cui lo “Scontro del secolo”: quello tra Muhammed Alì e Joe Frazer I nel 1971.

Questo combattimento è stato investito da numerose controversie, sia culturali che politiche, e i media di tutto il mondo hanno coperto questo evento. Frazer portava con sé un record di 26-0 e Alì di 31-0. Il combattimento fu vinto da Frazer, con decisione unanime.

Tre anni dopo, i due pugili hanno combattuto di nuovo nello stesso stadio per la rivincita, e questa volta è stato Alì a vincere con 12 round.

Ma torniamo indietro nel tempo per ricordare altri combattimenti storici tenuti al MSG. Ad esempio, quello tra Jake LaMotta e Sugar Ray Robinson nel 1942, che avrebbe dato il via a una delle più famose storie di rivalità nel mondo dello sport.

Altri combattimenti da ricordare furono quello tra Rocky Marciano e Joe Louis, nel 1951; quello di Mike Tyson e Mitch Green nel 1986, che sancì il debutto di Tyson in questo stadio; e quello di Evander Holyfield e Lennox Lewis, nel 1999.

 

Il Madison Square Garden oggi

L’attuale MSG è la sede di tre squadre professionali degli Stati Uniti: i New York Knicks per il basket (dal 1968), i New York Rangers per l’hockey su ghiaccio (dal 1968) e le New York Liberty per il basket femminile (dal 1997).

stadio storico di new york

Ha anche ospitato le partite dei New York Titans nella Lacrosse League (dal 2007 al 2008). Inoltre, dal 1989, ospita gli spettacoli di wrestling della WWE.

La capacità del Madison Square Garden dipende dall’evento. Per la NBA consente l’ingresso di quasi 20.000 persone, per l’hockey e il lacrosse ne ospita 18.000, per i concerti ne entrano 20.000 e per il wrestling quasi 23.000.

Il MSG viene utilizzato anche per i maggiori spettacoli musicali degli USA. Nel corso della sua storia, ha avuto l’onore di ospitare artisti come Celine Dion, i Queen, Michael Jackson, i Kiss, Elvis Presley e Mariah Carey. Nel 2015 Papa Francesco ha celebrato una messa in questo stadio.

Se avete intenzione di visitare New York, non esitate a dare un’occhiata al calendario degli eventi del Madison Square Garden. Avrete l’opportunità di vedere di persona uno degli stadi più iconici del mondo!

 
  • Jimenez, J. NBA en Nueva York: una noche en el Madison Square Garden. Diario As. Noviembre de 2019. https://as.com/baloncesto/2019/11/20/nba/1574275446_927635.html
  • La Tribuna. Teófimo López busca hacer historia en el MSG. Diciembre de 2019. https://www.latribuna.hn/2019/12/05/teofimo-lopez-busca-hacer-historia-en-el-msg/