9 consigli per migliorare la tecnica di nuoto

· 24 settembre 2018
Con dei semplici consigli possiamo aumentare notevolmente il nostro rendimento sott'acqua; la pazienza e la pratica saranno i nostri migliori alleati 

Spesso, per quanto le persone si allenino duramente non riescono a nuotare più velocemente o ad acquisire una tecnica di nuoto migliore. Migliorare la tecnica di nuoto, si tradurrà non solo in uno stile più raffinato e bello da vedere quanto in un metodo efficace e comodo progredire nell’attività.

In questo articolo troverete i nostri migliori consigli che vi aiuteranno a migliorare la tecnica di nuoto!

Consigli per migliorare la tecnica di nuoto

Aumentare i giorni di allenamento

Per migliorare la tecnica di nuoto, il primo consiglio è di iniziare con due giorni di allenamento alla settimana; in seguito si aumenterà gradualmente fino ad arrivare a cinque giorni alla settimana.

Non vi diciamo però, di andare in piscina cinque giorni alla settimana, perché per quanto nuotare sia un’attività benefica è anche molto faticosa; e sappiamo bene che i muscoli necessitano di un ragionevole periodo di recupero.

migliorare la tecnica di nuoto

Dividere i movimenti delle bracciate

Uno dei consigli più importanti è dividere i movimenti delle bracciate e concentrarsi pienamente e in modo individuale in ciascuno di essi.

Come dividere i movimenti? Mentalmente il nuotatore deve concentrarsi e stabilire diverse tappe. Per esempio, uno dei movimenti è il momento di entrata della mano in acqua, l’altro la respirazione, la bracciata e infine il recupero.

Aprire le ascelle

aprire le ascelle è uno dei modi per migliorare la tecnica di nuoto; esistono diversi esercizi che facilitano il miglioramento di questa abilita. L’obiettivo è migliorare la propulsione; per fare questo le ascelle dovrebbero essere separate quando la mano in fase di presa è posizionata o punta verso il fondo.

Posizionare i gomiti in alto

Nello stile di nuoto conosciuto come Crawl è importante posizionare i gomiti in alto. In questo caso, bisogna coordinare il movimento con una buona concentrazione al momento della respirazione, così come bisogna mantenere la testa nella stessa posizione senza cercare di muoverla. Tenere il gomito in alto facilita la fase di trazione che si traduce in un maggiore impulso per ogni bracciata.

Consigli per migliorare la tecnica di nuoto

Il segreto della respirazione

Con il passare del tempo si imparano a padroneggiare molti degli aspetti che in principio spaventano il nuotatore; questo è il caso della respirazione. Tuttavia, a volte risulta difficile adattarsi ad essa e raggiungere un perfetto equilibrio.

Quello che è certo è che la respirazione è qualcosa di molto personale e ogni nuotatore deve scoprire il proprio ritmo. La raccomandazione è quella di respirare almeno ogni tre bracciate.

migliorare la tecnica di nuoto

Non sovraccaricare il corpo 

È importante che il nuotatore non sovraccarichi il corpo con esercizi estenuanti. L’allenamento per migliorare la vostra tecnica di nuoto deve essere anzitutto, intelligente. Questo significa che non si devono eseguire sessioni di nuoto dopo aver praticato altri sport o esercizi come spinning o corsa, per esempio.

Mantenere la testa ferma

Alcune variabili sono fondamentali, quando si praticano stili di nuoto come il crawl o il dorso, come nel caso della testa che bisogna mantenere ferma.  È il corpo che deve girare e non la testa.

Nel caso del crawl è consigliabile che la spalla sia allineata con il resto del corpo. Questo non solo faciliterà un impulso maggiore e più efficace, ma ridurrà anche le probabilità di andare incontro a lesioni.

Accelerare la mano nell’acqua

Per guadagnare un maggior impulso, uno dei consigli migliori è quello di accelerare la mano una volta che questa entra in contatto con l’acqua. Il percorso dovrebbe iniziare a bassa velocità e continuare aumentando l’intensità, fino a ottenere una maggiore pressione e quindi una maggior impulso.

migliorare la tecnica di nuoto

La gambata nello stile libero

Nello stile libero, la gambata è una parte fondamentale per raggiungere maggiori obiettivi. Deve nascere con forza dalle anche e non dalle ginocchia. Non si dovrebbero piegare troppo le ginocchia, perché oltre al rischio di possibili lesioni, si genera attrito sottraendo velocità.

Con questi semplici consigli sarà possibile migliorare la vostra tecnica di nuoto. In pratica, il nuoto è considerato come una delle discipline sportive più complete ed esigenti.

Sia in forma agonistica che amatoriale, si tratta di un’attività che richiede sacrifici, costanza e molta pazienza. Con i consigli appropriati e perfezionando la tecnica, sarà possibile raggiungere gli obiettivi con maggiore facilità.