Perché vi sentite stanchi dopo una giornata in spiaggia?

17 Giugno 2019
Godersi la spiaggia è salutare e divertente, ma bisogna anche prendere in considerazione alcuni fattori che prima o poi finiscono per causare conseguenze negative per il proprio corpo e che possono manifestarsi sotto forma di stanchezza

Quando l’estate comincia, iniziamo a prepararci per goderci le giornate di sole, i bagni al mare e a trascorrere l’intera giornata di spiaggia. Tuttavia, è normale sentirsi esausti dopo una giornata in spiaggia e aver bisogno di dormire bene per riprendersi.

Perché ci sentiamo stanchi dopo una giornata in spiaggia?

Chi non si è mai sentito stanco dopo una bella giornata in spiaggia? Ci sentiamo come se avessimo trascorso lunghe ore a fare esercizi e sicuramente ci stiamo già chiedendo perché qualcosa di così piacevole e rilassante possa portarci a questo stato di saturazione fisica.

Naturalmente, dobbiamo sottolineare che una giornata al mare richiede determinate cure. Prima di tutto, è essenziale fare attenzione ad un’eccessiva esposizione al sole per prevenire ustioni e gravi malattie, come il cancro alla pelle. Pertanto, protezione solare, ombra e acqua saranno i migliori alleati per trascorrere una sana giornata al mare.

Consigli per una giornata al mare

La radiazione solare è anche la causa principale dell’affaticamento post-spiaggia. Quando ci esponiamo al calore per molte ore, sperimentiamo una forte sudorazione.

Il nostro corpo traspira intensamente ed elimina una grande quantità di liquidi e minerali, pertanto, l’eccessiva esposizione alle radiazioni solari può causare disidratazione e colpi di calore.

Quando il corpo inizia a perdere molti liquidi, si riduce automaticamente l’ossigenazione di tutti i muscoli. È un meccanismo di difesa naturale per ridurre il metabolismo ed evitare di perdere più liquidi. Questa caduta del metabolismo ci fa sentire meno energetici e con i muscoli più “deboli” dopo una giornata in spiaggia.

Se la disidratazione diventa più intensa, il tentativo del metabolismo di trattenere più liquido possibile si riduce ulteriormente. In questa fase, la pressione sanguigna si abbassa e questo provoca quella sensazione di debolezza generale, che in alcune persone può anche causare vertigini e svenimenti.

3 consigli per non sentirsi stanchi dopo una giornata in spiaggia

Come abbiamo visto, dobbiamo stare molto attenti alle radiazioni solari intense e al calore estivo. Non soltanto per evitare questa sensazione di stanchezza e di debolezza, ma anche per preservare il nostro stato di salute ottimale.

Un’esposizione alla luce del sole moderata è benefica e necessaria per il corretto funzionamento del nostro corpo. La vitamina D, ad esempio, può essere sintetizzata adeguatamente solo con l’aiuto delle radiazioni solari. E la carenza di questo nutriente interferisce direttamente nell’assorbimento del calcio e danneggia le ossa e la struttura muscolare.

Tuttavia, alcune misure preventive sono essenziali per garantire un’esposizione sicura e una giornata in spiaggia senza conseguenze. Di seguito, vedremo tre consigli chiave per godervi le vostre giornate estive senza rischi.

Non dimenticare la protezione solare

Se sappiamo che ci esporremo al sole, non dovremmo dimenticare la protezione solare. Non ha importanza il numero di ore, se state andando a lavoro o a godervi una giornata in spiaggia. Il protettore è essenziale per ridurre l’intensità con cui i raggi del sole influiscono sulla nostra pelle.

giornata in spiaggia

Inoltre, si raccomanda anche di evitare l’esposizione diretta al sole durante le ore di radiazione più intense. Tra le 10 e le 16, è meglio godersi ombra e acqua fresca. In questo modo riusciremo a prevenire ustioni e altre complicazioni.

La cosa migliore sarebbe consultare il vostro medico di fiducia (un dermatologo preferibilmente) per scegliere il protettore più adatto alla vostra pelle. Ogni essere umano è un mondo a parte con le sue caratteristiche e bisogni specifici.

Preferire l’ombra

Per riuscire a moderare l’esposizione alla luce solare e al calore intenso, l’ideale è dare preferenza all’ombra. Non dimenticate che l’ombrellone è un complemento essenziale per una buona giornata in spiaggia.

Quando le radiazioni sono più forti, optiamo per stare all’ombra sotto l’ombrellone. In questo modo, potremo rilassarci e abbassare la temperatura del nostro corpo.

Rafforzare l’idratazione per non sentirsi stanchi dopo la spiaggia

La perdita di liquidi è il principale responsabile della sensazione di stanchezza dopo la spiaggia. Il modo migliore per evitare questa sensazione è rafforzando l’idratazione. Oltre a bere molta acqua, possiamo assumere frutta e succhi ricchi di liquidi e minerali, come anguria, melone, arancia.

succhi di frutta

È anche importante evitare il consumo di bevande alcoliche, poiché contribuiscono alla perdita di liquidi. Sarà necessario seguire una dieta più leggera, che includa molta frutta, verdura, proteine magre e pochi grassi.