Il Viagra aiuta a migliorare le prestazioni sportive?

5 Luglio 2019
Nelle palestre si mormora degli effetti positivi del Viagra sulle prestazioni sportive. Ma è vero quello che si dice? La risposta vi stupirà.

Il Viagra è un farmaco che migliora il desiderio sessuale. Tuttavia, molti atleti hanno iniziato a usarlo per altri scopi, ad esempio per aumentare le loro prestazioni agonistiche. In questo articolo cercheremo di capire se esiste un legame tra sport e questo popolare farmaco che, lo ricordiamo, va assunto sotto prescrizione medica.

In ambito sportivo ci sono molti stratagemmi, tecniche e metodi che vengono spesso usati, nel tentativo di migliorare i record personali degli atleti. Ma quasi mai si parla di loro, dal momento che sono moltissimi e variano da disciplina a disciplina. Oggi, comunque, tra questi troviamo anche l’uso di Viagra. Anche se sembra strano, si dice che permetta di dare un “aiutino” a chi svolge attività che prevedono un considerevole dispendio energetico. Volete sapere se la famosa pillola blu potrà servirvi a fermare prima il cronometro? Allora, continuate a leggere.

Cos’è il Viagra?

Il nome del componente noto come Viagra è sildenafil. È usato per trattare la disfunzione erettile e, in alcuni casi, l’ipertensione arteriosa polmonare. Ha alcuni effetti collaterali, come palpitazioni, arrossamento del viso, mal di testa, eruzioni cutanee, fotofobia, ma non solo.

Il sildenafil non deve essere preso alla leggera, poiché, in combinazione con altri farmaci e condizioni corporee, può favorire la comparsa di un gran numero di effetti collaterali. Ad esempio:

  • Ipotensione arteriosa.
  • Rischio di arresto cardiaco.
  • Insufficienza renale o epatica.
  • Vertigini o ronzio nelle orecchie.
  • Visione offuscata.
  • Intorpidimento di alcune estremità.
  • Tachicardia.
  • Capogiri.

Viagra e sport

Gli atleti spesso investono molte risorse nel trovare il modo per continuare a migliorare le loro prestazioni, a parte il duro allenamento. Dato che il livello degli sportivi è sempre più alto e la competizione obbliga a spingere sempre più forte, è normale che tutti si sforzano per essere i migliori, nella disciplina che praticano. Non c’è mai stato spazio, nel mondo dello sport, per i “numeri due”, figuriamoci ora.

Le classiche pillole di viagra blu
Fonte: pousta.com

A volte, l’attività fisica diventa così impegnativa e dura che costringe l’atleta a cercare alternative per far fronte alle esigenze psico-fisiche che aumentano sempre più, mano mano che l’asticella viene spostata verso l’alto.

Ora ci sono bevande energetiche, steroidi, diete, terapie fisioterapiche, metodi di allenamento innovativi e attrezzature che contribuiscono ad innalzare il livello ed i risultati delle prestazioni sportive. Quindi, perché non provare anche con il Viagra? In effetti, ha effetti che possono funzionare a beneficio del corpo degli atleti.

Effetti del sildenafil nello sport

Da un punto di vista chimico, il Viagra è in grado di rilassare i muscoli e aprire le arterie per consentire un migliore flusso di sangue nell’organismo. Principalmente, l’obiettivo è che il sangue possa scorrere meglio verso i genitali, ma in realtà circola con maggiore facilità in tutto il corpo. Questa più efficace circolazione del sangue provoca una maggiore ossigenazione dei gruppi muscolari e tutto questo si traduce in una maggiore resistenza.

Il discorso si riduce al fatto che un flusso sanguigno maggiore può fornire all’atleta un eccellente livello di resistenza, che a sua volta gli offre una migliore prestazione sportiva. Grazie a questo, anche voi avrete maggiori possibilità di mantenere gli standard agonistici per più tempo, avvertendo una minore stanchezza.

Funziona su ogni persona?

Ma attenzione: non tutti gli organismi sono uguali. Pertanto, non tutti otterranno lo stesso risultato previsto nell’uso sportivo del Viagra. Cioè, il suo effetto è generalizzato, ma non significa che tutti possano sfruttarlo a proprio vantaggio nello stesso modo, riuscendo ad aumentare le prestazioni durante l’allenamento o una competizione.

Molte persone pensano che usare questo farmaco per fare sport è controproducente, perché credono che l’atleta potrebbe mostrare un’erezione permanente, durante il suo utilizzo. Tuttavia, questo non è necessariamente vero, dal momento che affinché questo accada, l’individuo avrebbe bisogno di una stimolazione di tipo sessuale. In sostanza, quindi, ingerire del Viagra permetterà semplicemente al sangue di scorrere ad un ritmo più veloce.

È giusto usare il Viagra per scopi sportivi?

Anche se il Viagra, come metodo per aumentare le prestazioni nello sport, è usato da molti atleti con dibattiti e polemiche anche da un punto di vista dell’etica sportiva, questo non significa che sia un’opzione raccomandata per tutti.

Come abbiamo detto poc’anzi, il sildenafil presenta una serie di gravi controindicazioni, che possono influire negativamente sulle vostre performance agonistiche. Anche se produrrebbe dei vantaggi, da un punto di vista di resistenza, occorre tenere in considerazione i possibili effetti collaterali, assolutamente dannosi per la salute e il benessere dell’atleta.

Coppia di sportivi sorridenti

Inoltre, le persone che soffrono di patologie legate a problemi di tipi cardiaco o vascolari, corrono un alto rischio di pericolo. Pertanto, l’uso di questo farmaco come supporto per l’attività fisica dovrà sempre essere valutato, e in caso approvato, da un medico specialista.

Non possiamo ancora dire se è giusto usare il Viagra come supporto per l’attività agonistica. Si tratta di un nodo parecchio complicato da sciogliere. Fondamentalmente, tutto dipenderà dalla decisione del singolo atleta, del suo allenatore e del suo staff medico. Se è vero che il sildenafil è in grado di modificare le prestazioni sportive, evidentemente non si può dimenticare il fatto che incide notevolmente sulla salute dell’organismo.

Il Viagra è un farmaco che bisogna assumere con le dovute precauzioni. Ha la capacità di aumentare i livelli di ossigenazione nel corpo e, nel caso in cui decideste di usarlo per scopi sportivi, assicuratevi di farlo in modo responsabile. In questo modo, potrete valutare gradualmente i suoi effetti e stabilire se davvero apporta qualche vantaggio alla vostra attività sportiva.