Bikram Yoga, i benefici dello yoga a 40 gradi

· 17 Febbraio 2019
Il Bikram Yoga consiste in 26 posture o asana che si eseguono in maniera continuata, come una serie di esercizi e, inoltre, comprende attività di respirazione all'inizio e alla fine di ogni lezione.

Il Bikram Yoga è un tipo di yoga che consiste in varie posture e con una particolarità singolare: si pratica a più di 40 gradi di temperatura. Siete curiosi di saperne di più su questa alternativa allo yoga tradizionale? In questo articolo vi parleremo degli aspetti più caratteristici.

Riuscite a immaginare di eseguire delle posizioni di yoga in una sala riscaldata a 42 gradi centigradi? Questa è, a grandi linee, l’essenza del Bikram Yoga, una variante della disciplina tradizionale creata dal controverso maestro Bikram Choudhury.

Spesso lo si confonde con l’Hot Yoga, ma in realtà sono diversi. Infatti, questa variante prevede esercizi diversi, mentre il Bikram Yoga è composto da una routine che non varia.

Benefici del Bikram Yoga

La prima domanda che sorge spontanea sentendo parlare di questo tipo di yoga riguarda i vantaggi che porta alla salute. Oltre ad ottenere una buona vasodilatazione, che migliora la circolazione, e di liberare tossine attraverso il sudore, possiamo trovare i seguenti benefici:

1. Aumenta la flessibilità

Come tutte le discipline dello yoga, il Bikram Yoga è un ottimo modo per rafforzare i muscoli. In questo modo, l’individuo vedrà un aumento della propria forza e resistenza, così come della postura.

Inoltre, la temperatura dell’ambiente permette di riscaldare di più i muscoli. Questo favorisce la flessibilità dei muscoli per realizzare movimenti che, prima, sarebbero risultati troppo difficili.

Posizione di yoga

2. Aiuta a perdere peso

Il calore aumenta l’esigenza, per cui il corpo deve utilizzare più risorse per eseguire correttamente le posture della routine. Di conseguenza, il consumo di calorie e grassi è maggiore.

Non confondetevi: non è la traspirazione che ci fa dimagrire, ma il consumo di energie che risulta dalle condizioni in cui ci si allena.

3. Maggiore controllo del corpo

Il Bikram Yoga richiede molta concentrazione, oltre al buon controllo del corpo. L’individuo deve sviluppare una certa forza mentale per resistere alle difficoltà, oltre alla conoscenza di sé per limitare l’esigenza e fermarsi quando è il momento di farlo.

4. Contribuisce al benessere

Lo sforzo richiesto da questa attività porta, alla sua conclusione, ad un grande benessere. Ciò è dovuto alla produzione di endorfine, l’ormone prodotto quando si fanno attività fisiche esigenti. È un ottimo modo per combattere lo stress e liberare la tensione.

5. Rafforza ossa e articolazioni

Oltre ad essere in generale positivo per i muscoli e la flessibilità, lo yoga praticato ad alte temperature contribuisce alla salute delle ossa. Così, oltre a prevenire lesioni e malattie, diminuiscono gli effetti dell’invecchiamento.

Il Bikram Yoga è per tutti?

Anche se è consigliato a persone che vogliono perdere peso, questa disciplina è adatta a tutti.

Nonostante ciò, chi non tollera molto il calore o soffre di disidratazione, dovrebbe prendere delle precauzioni prima di iniziare a praticarlo. Per esempio facendo dei controlli medici preventivi e fermarsi ogni tanto per recuperare il fiato e idratarsi.

Molti istruttori, tuttavia, non permettono di fare pause. Per questo è necessaria una certa forma fisica per evitare qualsiasi inconveniente durante la pratica del Bikram Yoga.

Il Bikram Yoga è sconsigliato alle donne incinte o alle persone con problemi respiratori e di circolazione, Inoltre, nemmeno gli anziani e i minori dovrebbero cimentarsi in questa disciplina.

Posizioni del Bikram Yoga

Alcune delle posizioni praticate in questa tipologia di yoga sono:

  • Mezza luna.
  • Mani ai piedi.
  • Aquila.
  • Triangolo.
  • Albero.
  • Arco.
  • Orso in equilibrio.
  • Cammello.
  • Cadavere.

Come abbiamo già detto, le sessioni cominciano con gli esercizi di respirazione. Poi, si parte con le posizioni in piedi, poi quelle di equilibrio e, per finire, si eseguono gli esercizi per terra. Tutte queste posizioni vengono eseguite due volte.

Praticare yoga

Precauzioni per praticare Bikram Yoga

Visti gli sforzi richiesti dagli esercizi, si consiglia di prendere alcune precauzioni prima di iniziare:

  • Idratarsi correttamente e non mangiare cibi pesanti prima della sessione.
  • Usare abiti sottili e flessibili, senza capi non necessari.
  • Utilizzare un asciugamano per asciugarsi frequentemente; così eviterete di appesantire gli abiti.
  • Non sovrallenare i muscoli; al contrario, rischiereste di farvi male.

Chi pratica Bikram Yoga con frequenza – si consiglia di farlo 2 o 3 volte a settimana – afferma che i benefici sono molti di più grazie al calore. Se amate sforzarvi e pensate di riuscire a sopportarlo, non esitate a fare qualche lezione di prova!