Tipologie di pane, ingredienti e ricette

21 Marzo 2019
Il pane è un alimento basilare e in alcuni Paesi è l'alimento principale in ogni pasto; inoltre, esistono diverse tipologie di pane: vediamone alcune e come prepararle in casa, a seconda del nostro gusto personale.

Oggi esiste un’ampia varietà di tipologie di pane ammesse nell’ambito di una dieta equilibrata e salutare. A seguire, vi sveleremo quali sono gli ingredienti e le ricette delle diverse tipologie di pane.

Tipologie di pane: il bianco

Ingredienti

  • 250 grammi di farina di grano
  • 2 grammi di sale
  • 5 grammi di lievito 
  • 150 millilitri di acqua
tipologie di pane

Preparazione

  • Innanzitutto, prepariamo la farina setacciata con il sale, spargendola su una superficie pulita per poi fare un buco al centro.
  • Riscaldiamo quindi l’acqua e aggiungiamo del lievito chimico con un po’ di zucchero; quindi, lasciamo riposare per 15 minuti, in modo che si attivi il lievito.
  • Aggiungiamo il lievito nel buco e uniamolo alla farina, in modo da formare una pasta. A questo punto, lavoratela per circa 20 minuti, fino a ottenere un impasto morbido e facile da stendere.
  • Ungiamo l’impasto con dell’olio, copritelo e lasciate in luogo caldo e asciutto per tre ore.
  • Una volta trascorso il tempo indicato, continuiamo a impastare per altri cinque minuti per ottenere un impasto del doppio del suo volume iniziale.
  • Diamo al pane, quindi, la forma desiderata, incidendo una croce al centro affinché si crei la crosta. Riscaldiamo nel frattempo il forno a 200 gradi per 15 minuti e inforniamo per 15 minuti, a 190 °C.
  • Lasciamo raffreddare il pane prima di servirlo; è possibile conservarlo in una apposito contenitore ermetico per diversi giorni.

Tipologie di pane: quello integrale

Ingredienti

pane integrale

Preparazione

  • Sciogliamo il lievito in 100 millilitri di acqua con zucchero; quindi, lasciamo riposare per circa 10 minuti.
  • Ungiamo uno stampo per il pane da circa 900 grammi e mettiamolo da parte, per passare all’impasto.
  • Versiamo la farina integrale in una ciotola insieme al sale e facciamo un buco al centro per aggiungere il composto di lievito. Impastiamo il tutto, aggiungendo 300 millilitri di acqua, fino a formare un impasto cui aggiungere zucchero e sale.
  • Mescoliamo e diamo dei colpetti all’impasto per alcuni minuti, per evitare che l’impasto si attacchi al recipiente; dovremmo ottenere una consistenza morbida e che si facile da stendere.
  • Versiamo l’impasto in uno stampo precedentemente unto, copriamolo e lasciamo a riposo a temperatura ambiente, per circa 30 minuti.
  • Riscaldiamo il forno a 200 °C, passiamo una spolverata di farina bianca e inforniamo per mezz’ora.
  • Facciamo raffreddare il pane prima di servirlo. Il prodotto può essere conservato fino a un massimo di cinque giorni.

Tipologie di pane: quello a fette

Ingredienti

  • 300 grammi di farina di grano tenero, con cui ottenere un pane più spugnoso e con la mollica più morbida.
  • 90 millilitri di acqua.
  • 7 grammi di lievito fresco.
  • 80 millilitri di latte.
  • 15 grammi di zucchero.
  • 30 grammi di burro.
  • Un cucchiaino di sale.
  • 1 stampo per il pane a fette.

Preparazione

  • Innanzitutto mescoliamo tutti gli ingredienti in una ciotola grande, fino a ottenere un composto omogeneo e senza grumi. A questo punto, copriamo e lasciamo riposare per circa 15 minuti.
  • A questo punto, impastiamo per circa 10 minuti, utilizzando una superficie a cui avremo aggiunto la farina. Bisogna continuare a stendere e a arrotolarla su se stessa, in modo da renderla più facile da lavorare e in modo che assuma consistenza. Lasciamo riposare per circa un’ora a temperatura ambiente, in modo che lieviti.
  • Diamo al pane la giusta forma affinché entri nello stampo, formando un cilindro che si adatti alle misure dello stampo.
  • Nel caso di uno stampo metallico, dovremo ungerlo con del burro o dell’aceto per evitare che l’impasto si attacchi; ma l’ideale è comunque utilizzare uno stampo in silicone che non abbia bisogno di essere unto e che non si attacchi.
  • Quindi, lasciamo riposare ancora un’ora a temperatura ambiente, in modo che l’impasto raddoppi il suo volume e riempia del tutto lo stampino.
  • Riscaldiamo il forno a 220 °C per 10 minuti e se volete che il pane abbia la crosta, spennellate l’impasto con del latte.
  • A questo punto, inforniamo per mezz’ora, prima di voltarlo per far dorare entrambi i lati.
  • Infine, estraiamo dal forno e poi dallo stampo, quindi lasciamo raffreddare in modo che sia facile da affettare.

Altre tipologie di pane

Oltre alle tre tipologie di pane di cui abbiamo parlato, in panificio e nei supermercati possiamo trovarne di altri tipi. Tra questi: pane con farina di crusca, azzimo, di segale, di mais, di avena, di farro, tostato, ai cereali o senza sale.