In che modo l’alimentazione influisce sul metabolismo?

29 Novembre 2019
Il metabolismo ha a che fare con la massa muscolare, la perdita e l'aumento di peso. Molte volte un'alimentazione sbagliata lo rallenta, per cui è bene imparare un po' come funziona questo processo.

Il metabolismo consiste in un insieme di processi che si verificano continuamente nelle cellule. Si parla molto di metabolismo quando si decide di intraprendere una dieta, sia per perdere peso che per mettere massa muscolare. Per questo motivo, è importante ricordare in che modo l’alimentazione influisce sul metabolismo. Continuate a leggere per saperne di più.

In che modo l’alimentazione influisce sul metabolismo

Sicuramente avrete sentito o letto la parola “metabolismo” in molte circostanze: quando si vuole perdere peso, quando non si riesce a prendere sonno o quando si mangia più del solito, tra gli altri.

Di solito si parla di metabolismo lento quando non si riesce a perdere peso. Al contrario, il metabolismo veloce consente di assorbire tutto ciò che viene ingerito, senza generare spiacevoli effetti estetici. Il carico calorico giornaliero dipende dal metabolismo basale, cioè dall’energia consumata durante il riposo affinché gli organi funzionino correttamente.

Che ci crediate o no, esso dipende dalla massa muscolare. Pertanto, se è veloce, avremo più calorie da consumare durante il giorno senza ingrassare. È possibile anche perdere peso più velocemente.

Uno dei principali errori riguardanti il modo in cui l’alimentazione influisce sul metabolismo ha a che fare con le cosiddette “diete restrittive”. Se mancano i nutrienti e le calorie, il metabolismo rallenta e il corpo non può immagazzinare grasso.

Tuttavia, quando si ritorna alla solita dieta, ci sono calorie rimanenti ma il metabolismo rimane lento. Ciò si traduce in ciò che è noto come “effetto rimbalzo”, cioè un aumento di peso notevole in breve tempo.

Per questo motivo, il modo migliore per perdere peso e non ingrassare di nuovo è mantenere il metabolismo veloce. In che modo? Mangiando tutti i tipi di cibo ma in quantità minore! Ad ogni modo, per avere un buon metabolismo, ci sono alcune abitudini da seguire.

L'alimentazione influisce sul metabolismo
L’alimentazione influisce sul metabolismo: miti e verità

Il metabolismo è un processo naturale attraverso il quale il corpo lavora per soddisfare i suoi bisogni di base. Non possiamo biasimarlo per non essere in grado di perdere peso, come molti insistono nel fare.

C’è un falso mito che dice che chi ha il metabolismo lento, sarà obeso per tutta la vita. Niente di più lontano dalla realtà! Altri preconcetti diffusi sul metabolismo sono:

1. Rallenta con l’età

Si dice che dopo 35 anni sia più difficile perdere peso (o più facile ingrassare) perché il metabolismo rallenta. Tuttavia, il metabolismo dipende dalla massa muscolare, che diminuisce nel tempo. La soluzione per questo non è altro che lo sport.

2. È necessario mangiare cinque volte al giorno per attivare il metabolismo

I famosi “cinque pasti giornalieri” sono la base di qualsiasi piano alimentare. Tuttavia, sarebbe meglio mangiare ogni 3-4 ore. In questo modo, non usiamo la massa muscolare come energia o “carburante” e non rallentiamo il nostro metabolismo.

In questo modo, eviterete di arrivare al pasto successivo con molto appetito e potrete ridurre l’appetito con degli spuntini tra i pasti.

3. Alcuni cibi accelerano il metabolismo

In realtà, non bisogna parlare di cibi, ma di nutrienti. Le proteine ​​a basso contenuto di grassi sono l’opzione migliore per mantenere o aumentare la massa muscolare. Se aggiungiamo a questo lo sport, riuscirete senza dubbio ad accelerare il vostro metabolismo.

4. La colazione influisce sul metabolismo

La frase “la colazione è il pasto più importante della giornata” è assolutamente vera, perché mantiene il  metabolismo basale al top. Il digiuno prolungato induce il corpo a utilizzare la massa muscolare come combustibile e quindi a rallentare il metabolismo.

L'alimentazione influisce sul metabolismo

Come accelerare il metabolismo?

Il nostro corpo è un orologio molto preciso e bisogna prestare molta attenzione per offrirgli tutto ciò di cui ha bisogno. Dato che siamo animali diurni, è comprensibile che il metabolismo sia più elevato durante il giorno e che sia più lento di notte.

Se mangiate molto a cena, la digestione sarà meno efficiente. Pertanto, avrete maggiori probabilità di aumentare di peso. Ricordate che mentre dormite non bruciate grassi, né aumentate il metabolismo basale!

A sua volta, si consiglia di mangiare entro 12 ore, che è il solito orario per essere attivi. Ad esempio, se la vostra giornata inizia alle 8 del mattino, dovreste cenare al massimo alle 8 di sera e non lasciare trascorrere più di quattro ore tra ogni pasto.

Sebbene ci siano fattori interni che non possiamo modificare, abbiamo la possibilità di alterare gli altri e accelerare o bilanciare il nostro metabolismo. Vi consigliamo, ad esempio, di allenarvi, principalmente di realizzare esercizi aerobici, per accelerare il metabolismo.

In questo senso, gli sport cardio consentono di bruciare calorie e l’allenamento con i pesi aumenta la massa muscolare (che accelera il metabolismo). Pertanto, fare un po’ di ognuno è fondamentale.

  • Roach, B., Dominiczak, M., Horton Szar, D. (2013). Lo esencial en metabolismo y nutrición. In Lo esencial en metabolismo y nutrición. https://doi.org/10.1017/CBO9781107415324.004