L’allenamento aerobico serve a perdere peso?

18 Novembre 2019
Sì, l'allenamento aerobico è utilissimo per perdere peso. In questo articolo vi diciamo esattamente perché e come sfruttarlo al massimo.

Se volete liberarvi dei chili di troppo, sappiate che dovrete svolgere molta attività fisica per riuscirci. Senza un esercizio regolare, infatti, nessuna dieta equilibrata basterà da sola a questo scopo. In termini generali, è possibile scegliere tra due tipi di training: l’allenamento aerobico o quello anaerobico.

Nel primo caso, parliamo di un esercizio svolto su tempi ampi (come le gare di fondo), senza picchi dell’attività cardiaca e che brucia ossigeno, grassi e carboidrati. Al contrario, l’allenamento anaerobico (i 100 metri piani, ad esempio), prevede un allenamento più intenso e concentrato in un periodo di tempo assai ridotto.

Il quesito più importante, però, è capire se l’allenamento aerobico serve davvero a dimagrire. Quindi, per perdere peso potrebbe essere preferito all’attività anaerobica. In questo articolo vi aiuteremo a comprendere meglio questo delicato argomento, fornendovi consigli e idee che vi permetteranno di raggiungere finalmente il vostro peso ideale.

Cosa si intende per “allenamento aerobico”?

Senza voler ricorrere alla definizione scientifica del termine, possiamo semplicemente dire che l’allenamento aerobico viene realizzato sfruttando tutte le risorse di energie dell’organismo. Durante queste attività, l’atleta è in grado di sfruttare grassi e carboidrati, bruciandoli con l’ossigeno mentre porta a compimento il suo gesto agonistico. Alcuni esempi di questo tipo di allenamento sono il ciclismo, la corsa o il nuoto.

un nuotatore si esercita con lo stile libero in vasca

Insomma, un tipo di esercizio che fa lavorare l’organismo umano in maniera opposta a quello anaerobico. Come già accennato prima, quest’ultimo viene eseguito per brevissimi periodi e richiede uno sforzo immediato assai più notevole. Sollevare pesi o le gare di sprint sono i più classici esempi di allenamento anaerobico. Servono per aumentare la massa muscolare, la forza o anche la resistenza.

Ora che abbiamo chiarito le differenze generali tra le due principali modalità di allenamento che si possono eseguire, in palestra o all’aperto, analizzeremo l’efficacia dell’attività aerobica per quanto riguarda la perdita di peso. Conoscere le caratteristiche e i benefici dell’allenamento aerobico vi aiuterà a stabilire obiettivi e raggiungerli in ​​modo efficace.

L’esercizio aerobico fa dimagrire?

Oltre ad essere efficace per la perdita di peso, questo tipo di allenamento è il più raccomandato, soprattutto nelle prime fasi del processo di dimagrimento. Ciò è dovuto al fatto che l’esercizio aerobico utilizza i lipidi accumulati nell’organismo come principale fonte di energia. Ed è esattamente questo l’obiettivo principale di tutti: eliminare i grassi corporei in eccesso.

Come abbiamo detto, l’allenamento anaerobico si traduce nell’aumento di massa muscolare e per il momento, questo traguardo non interessa. Prima di tutto, occorre perdere grasso; solo in un secondo momento e con l’aiuto di una dieta, sarà logico cercare un aumento della massa muscolare.

Perché scegliere un solo tipo di esercizio?

Come abbiamo spiegato, a seconda dello sforzo fatto e della sua durata, gli esercizi vengono classificati in due tipi di allenamento. Questo non significa che uno sia migliore dell’altro. Né che se sceglierete uno dei due, sarete obbligati a lasciare da parte l’altro, per sempre. Entrambi sono perfettamente compatibili e, non a caso, è anzi consigliabile combinarli per ottenere risultati migliori.

Non limitatevi a un solo tipo di esercizio: poco a poco includete qualche attività anaerobica nella vostra routine giornaliera. Se non fate sport regolarmente, è consigliabile iniziare con esercizi aerobici per acquisire resistenza. Una volta migliorata la vostra forma fisica, potrete incorporare gradualmente il tipo anaerobico.

Per esempio, potrete uscire in bicicletta o correre due volte alla settimana, inizialmente. Noterete sempre meno fatica e riuscirete a coprire distanze mano a mano maggiori. Dopo alcune settimane è consigliabile realizzare dei piccoli sprint, per poi rallentare e riprendere il ritmo normale. Questa combinazione tra allenamento aerobico e anaerobico vi aiuteranno a raggiungere gli obiettivi di perdita di peso in ​​un tempo più breve e in un modo più efficace.

due ragazze nel parco corrono tra gli alberi

L’importanza dell’alimentazione

Se volete dimagrire, accanto all’attività fisica dovrete necessariamente considerare una nuova e più sana routine alimentare. Il fatto di dare ampio spazio all’importanza dell’esercizio fisico e dell’adeguatezza di alcuni allenamenti per perdere peso, non significa che il cibo debba passare in secondo piano.

Ricordatevi di scegliere alimenti adatti a chi fa sport con regolarità. L’assunzione di carboidrati e proteine è cruciale per garantire all’organismo sufficienti energie per muoversi e recuperare, una volta terminato lo sforzo. Accanto a ciò, sarà opportuno ridurre il consumo di grassi e bevande zuccherate.

Assieme, abbiamo visto che l’allenamento aerobico è decisamente utile per aiutarvi a perdere peso. Inoltre, non dovrete limitarvi ad esso ma anche e soprattutto combinarlo con attività di tipo anaerobico. Ciò vi permetterà di evitare il pericolo di un allenamento monotono e demotivante. Con un’attività fisica regolare combinata e il mantenimento di un’alimentazione equilibrata e sana, potrete ben presto trasformare il vostro corpo e recuperare salute e anni di vita.