L’efficacia della dieta chetogenica

9 Febbraio 2019
Quando vogliamo perdere peso, cerchiamo disperatamente la dieta perfetta che ci permetta di raggiungere il nostro obiettivo velocemente. Questa dieta non esiste! Ci dobbiamo rassegnare a seguire un regime alimentare basato sulla coerenza e su una buona pianificazione

La dieta chetogenica è sempre più popolare perché seguirla permette di raggiungere i risultati desiderati. In questo articolo vi parleremo di questo tipo di alimentazione e capiremo se è davvero sana ed efficace come sembra.

Perché la dieta chetogenica è efficace?

Il segreto della dieta chetogenica è la chetosi. La chetosi è il nome di uno stato metabolico in cui vengono bruciati più grassi, sia quelli accumulati nel corpo che quelli ingeriti.

In questa maniera, perdendo più peso, si dimagrisce velocemente. Per raggiungere lo stato di chetosi bisogna eliminare i carboidrati dalla dieta. Questi vengono sostituiti da grassi sani che diventeranno la base principale della nuova alimentazione.

dieta settimanale

L’efficacia della dieta chetogenica è dovuta anche alla sensazione di sazietà che produce. Gli alimenti che vengono consumati sono principalmente dei grassi, questi richiedono tempo per essere digeriti ritardando la comparsa della fame.

La sensazione di sazietà è importante se si vuole seguire una dieta e non abbandonarla. In genere, nelle diete ipocaloriche, la sensazione di fame è tale che si finisce, prima o poi, ad ingozzarsi di cibo o ad abbandonare del tutto la dieta. Con questo tipo di dieta non avrete questo tipo di problemi perché vi sentirete costantemente sazi.

Dobbiamo sottolineare che la dieta chetogenica è più efficace nelle prime settimane. È in questo periodo di tempo che perderete peso più velocemente e noterete subito i primi risultati. In seguito, la perdita di grasso sarà più lenta e progressiva.

Questa riduzione della velocità di dimagrimento deve essere interpretata come qualcosa di normale, una caratteristica di questa dieta. Per nessuna ragione dovete perdere la motivazione o pensare che la dieta chetogenica non stia funzionando.

La dieta chetogenica presenta degli inconvenienti?

Sebbene sia una dieta efficace, presenta degli inconvenienti. Per questo motivo deve essere adottata per un breve (o medio) periodo di tempo e sempre sotto la supervisione di uno specialista. In questa maniera potrete usufruire di tutti i vantaggi di questa dieta senza compromettere la vostra salute.

Il principale inconveniente della dieta chetogenica è che, eliminando i carboidrati, da un lato interrompiamo l’assunzione di nutrienti controproducenti per la nostra dieta, dall’altro smettiamo di consumarne altri che sono necessari per il corretto funzionamento del corpo. Alcuni di questi nutrienti sono:

Le fibre. Le fibre sono fondamentali per il corretto funzionamento del transito intestinale. Una carenza di fibre provoca stitichezza. Inoltre, le fibre ci aiutano a regolare i livelli di colesterolo nel sangue. Per questi motivi non dovremmo mai eliminarle completamente, neanche per un breve periodo di tempo.

Le vitamine e i minerali. Una delle conseguenze della dieta chetogenica è la riduzione dell’apporto di vitamine, minerali e carboidrati. Noterete subito una mancanza di forza ed energia e una sensazione di stanchezza. La condizione ideale è quella di raggiungere lo stato di chetosi senza interrompere l’assunzione di questi nutrienti. In questo modo eviterete di seguire una dieta troppo povera e poco salutare.

pane e pasta

La dieta non è tutto

La dieta chetogenica si limita ad eliminare i carboidrati e ad aumentare i grassi sani per perdere più grasso con maggiore velocità. Questo tipo di dieta, seguita per un breve (o medio) periodo di tempo, può essere efficace nei casi di obesità o sovrappeso. In ogni caso dobbiamo ricordare che, a lungo termine, bisogna seguire una dieta varia ed equilibrata e cucinare dei piatti sani.

Inoltre, non bisogna dimenticare che l’esercizio fisico è un fattore importante sia quanto si vuole perdere peso che per mantenere un buono stato di salute e permettere un corretto funzionamento dell’organismo.

Per dimagrire non dovete limitarvi a seguire una dieta, ma dovete fare con costanza anche un buon esercizio fisico. Non è necessario esercitarvi ogni giorno ad alta intensità, l’importante è fare delle routine di allenamento settimanali. Dieta equilibrata ed esercizio fisico costante sono i pilastri fondamentali del benessere.