Cosa mangiare prima dell’allenamento serale

24 Aprile 2019
Se vi allenate la sera, non dovete tralasciare l'alimentazione. In questo articolo vi diciamo cosa è meglio mangiare prima dell'allenamento serale.

Per svolgere il vostro allenamento serale in ottime condizioni, è necessario riempire l’organismo con il giusto combustibile.

Il corpo umano agisce come una macchina che cerca di mantenersi in un costante equilibrio. Ciò lo ottiene tramite un sistema complesso, nel quale il cervello ha il ruolo principale. Per questo motivo, svolgere attività fisica è una necessità biologica che genera uno scarico di energia importante. 

Ma per farla bene, bisogna alimentare il proprio corpo in modo corretto, specialmente a fine giornata. Dunque, ecco cosa mangiare prima dell’allenamento serale.

Perché viene fame dopo essersi allenati?

Il motivo è presto detto. Durante l’allenamento, si scarica molta energia. Allo stesso tempo, si attivano diverse funzioni cognitive che permettono di realizzare dei movimenti complessi. Pertanto, è importante nutrire il corpo per qualsiasi tipo di attività fisica.

Bisogna mangiare prima dell’allenamento serale ma anche prima di quello giornaliero, affinché l’organismo non entri in uno stato d’emergenza. Spesso le perdite di massa muscolare o la sensazione di stanchezza estrema dopo la routine di esercizi, si devono all’assenza di una buona dieta. Quando ciò accade, il corpo cerca di ottenere il glucosio direttamente dai muscoli.

Allo stesso tempo, nutrirsi in maniera corretta prima di fare sport aumenta la resistenza e la forzaottimizzando così il rendimento finale.

I carboidrati e l’allenamento serale

Se una persona vuole dimagrire o migliorare il suo stile di vita, deve fare attenzione a quello che mangia. I gruppi alimentari si dividono in varie categorie: proteine, carboidrati, grassi, vitamine, minerali e acqua. Ognuno svolge una funzione specifica per mantenere il corpo in equilibrio e in salute.

sportivo che mangia frutta seduto sul muretto

L’ultima tendenza delle persone che vogliono perdere peso è quella di ridurre o di eliminare del tutto i carboidrati, poiché li considerano nocivi. Tuttavia, sono estremamente necessari perché rappresentano il combustibile che il corpo utilizza.

I carboidrati sono un gruppo di alimenti interessanti, preposti all’energia e alla contrazione muscolare. Inoltre, sono una parte importante per la formazione del tessuto nervoso. Pertanto, se l’obiettivo di una persona è quello di fare sport, deve assumerli. Ma la domanda è: quali?

‘Mangiare qualsiasi cosa’ non funziona

La chiave si trova negli alimenti che si metabolizzano lentamente, come i carboidrati complessi o non raffinati. Tra questi, ci sono i cereali come l’avena, i legumi o il riso integrale.

È fondamentale evitare i cibi ricchi di zucchero o quelli altamente raffinati. Il motivo è che si trasformano in grassi; in questo modo, causano dei danni all’organismo, e il cuore è la vittima principale.

Allo stesso modo, i carboidrati che si metabolizzano rapidamente di solito fanno aumentare di peso.

Dieta per l’allenamento serale

Il tipo di dieta prima dell’allenamento serale, così come in altre ore del giorno, dipende dall’obiettivo finale. In genere, ogni corpo funziona e reagisce in maniera diversa.

Considerate che ogni gruppo di alimenti dona dei nutrienti diversi, che hanno determinate funzioni. Questo è il motivo per il quale si raccomanda di rivolgersi ad un nutrizionista affinché crei un piano alimentare adatto.

La dieta indicata sarà molto diversa se una persona desidera perdere peso o se vuole aumentare la massa muscolare. Tuttavia, si può dire che la chiave sta sempre nel creare un equilibrio tra i vari gruppi alimentari. La perfetta combinazione si ottiene alternando i 3 grandi macronutrienti, che sono i carboidrati, le proteine e i grassi.

Occorre sottolineare che le proteine ideali sono quelle che presentano un alto contenuto di leucina. Alcuni esempi sono le uova, il pollame, il pesce, sia azzurro che bianco, e la carne magra.

Per quanto riguarda i grassi, quelli più consigliati sono quelli insaturi, come l’avocado, la frutta secca (noci o arachidi) e l’olio di oliva. Come accade con i carboidrati, si devono evitare i grassi saturi o altamente elaborati per il fatto che causano dei danni all’organismo.

sandwich con lattuga e uovo nel piatto

Acqua: un liquido vitale

Infine, è estremamente importante mantenere il corpo idratato. Ciò permette di regolare la temperatura corporea per far funzionare l’organismo. Inoltre, prima di una sessione di allenamento intenso, si raccomanda di bere delle bevande energetiche per recuperare il sodio che si perde sudando.

In sintesi, dovete tenere in conto che, se vi allenate la sera con una certa intensità, dovete prima preparare il corpo. Con dei cibi sani e nutrienti non avrete problemi!

  • Cristina Olivos, O., Ada Cuevas, M., Verónica Álvarez, V., & Carlos Jorquera, A. (2015). Nutrición Para el Entrenamiento y la Competición. Revista Médica Clínica Las Condes23(3), 253–261. https://doi.org/10.1016/s0716-8640(12)70308-5
  • Abel Mariné Font. 2008. Funciones del agua corporal y su equilibrio en el organismo. Universidad de Barcelona. http://www.nutricion.org/publicaciones/pdf/Funciones%20del%20agua%20corporal%20y%20su%20equilibrio%20en%20el%20organismo_Abel%20Marin%C3%A9.pdf