Contrastare l’affaticamento con gli integratori

· 26 Marzo 2019
Una buona dieta, associata alle ore di riposo, è essenziale per recuperare le energie dopo gli allenamenti. In commercio esistono degli integratori che possono fornirci un'energia extra quando ne abbiamo bisogno.

La cosa più importante prima di scegliere le vitamine e gli integratori adatti a contrastare l’affaticamento fisico è identificare le cause che provocano questo sintomo.

Cosa determina l’affaticamento fisico?

  • Vi sentite confusi e intontiti quando siete stanchi? L’acido folico è la soluzione.
  • È un virus? La vitamina C o lo zinco può esservi d’aiuto.
  • Siete molto stressati? Il magnesio vi aiuterà.
  • Vi state allenando troppo? La L-cartinina può darvi una mano.
  • Volete una soluzione rapida per recuperare le energie? La caffeina è la scelta migliore.

In questo articolo vi forniremo una lista delle vitamine e dei migliori integratori che vi permetteranno di superare la fase dell’affaticamento fisico.

La vitamina B12

Assumendola potrete prevenire la stanchezza fisica. Si tratta di una vitamina idrosolubile che esercita un’azione sulle funzioni del cervello e del sistema nervoso.

Vitamina b per contrastare l'affaticamento

Vari studi hanno dimostrato i benefici che la vitamina B12 apporta al nostro organismo. Con un integratore che contiene una quantità che va da 2,5 ai 5 mg al giorno, aumenterete notevolmente l’energia e la resistenza che avete a disposizione.

L’uso di questa vitamina è stato studiato anche nelle persone che soffrono di nevralgia, mal di schiena o che hanno il cancro.

La vitamina C

È una delle vitamine più famose per contrastare l’affaticamento fisico. È conosciuta anche con il nome di acido ascorbico e sono note le sue proprietà antiossidanti e la sua azione nella cicatrizzazione delle ferite.

Inoltre, riduce i sintomi di un comune raffreddore, migliora l’efficienza del sistema immunitario e ci aiuta a combattere batteri e virus.

Quando avete terminato l’attività fisica, la vitamina C contribuisce a ridurre il dolore muscolare nella stessa maniera operata dalla B12.

Il magnesio per combattere l’affaticamento fisico

Il magnesio è un minerale che influisce sulla pressione sanguigna e sul funzionamento del sistema cardiovascolare. La secrezione di ormoni dello stress dovuti all’esercizio fisico (o allo stile di vita) può favorire una carenza di magnesio nel corpo.

magnesio

Il dato è sorprendente: il 15% della popolazione occidentale ha una carenza di questo minerale. È stato dimostrato che il 50% delle persone a cui era stato diagnosticato un affaticamento cronico, soffrivano anche di carenza di magnesio.

Ad alcuni pazienti sono state eseguite delle iniezioni intramuscolari di 100 mg di magnesio alla settimana per sette settimane. I risultati sono impressionanti: l’80% degli individui ha avuto un netto miglioramento dei sintomi.

L’acido folico

Conosciuto anche come vitamina B9, questa sostanza è un prodotto di sintesi che può essere assunto sotto forma di pillole. Il corpo umano ha bisogno dell’acido folico per innescare determinate reazioni biologiche che consentono al cervello di funzionare in maniera efficace.

Se abbiamo una carenza di questa vitamina, il nostro corpo può mostrare i seguenti sintomi:

  • Confusione
  • Depressione
  • Insufficienza del sistema immunitario
  • Altri segni di ridotta funzionalità cerebrale

Per quanto riguarda la stanchezza fisica, uno studio realizzato su un campione di persone ha dimostrato che la somministrazione di 10.000 mg di acido folico al giorno ha prodotto una significativa riduzione di questo sintomo.

La caffeina

Come tutti sappiamo, la caffeina è una sostanza con un alto potere stimolante per il sistema nervoso. L’organismo è in grado di assorbirla facilmente e con la stessa facilità può superare la barriera cerebrale (la barriera emato-encefalica o BEE) attivando diverse aree del cervello.

caffeina contro affaticamento

È una sostanza presente in molti alimenti come il caffè, il tè, la cioccolata, le bibite o le torte, ed è anche uno degli ingredienti principali di molti integratori usati dagli atleti quando si allenano. È in grado di alterare la frequenza cardiaca, il tasso metabolico e la frequenza respiratoria.

Sembra che la caffeina possa migliorare una serie di funzioni fisiche e mentali fornendo un aumento temporaneo di energia. Tra gli effetti osservati, dovuti all’assunzione di un integratore a base di caffeina, individuiamo:

  • Aumento della resistenza allo sforzo
  • Accelerazione dei tempi di reazione
  • Aumento della vigilanza (mentale) per ridurre la fatica

Per concludere, è molto importante individuare le vitamine “giuste” e gli integratori adatti per superare l’affaticamento fisico. Come avete visto, esiste una grande varietà di sostanze. Dipende da voi scegliere una o l’altra a seconda delle vostre esigenze.