4 salutari cibi tipici della Spagna

25 Ottobre 2018
Come gran parte della gastronomia mediterranea, il cibo spagnolo si distingue per la qualità, con contrasti tra nord e sud, ma pur sempre equilibrata e con molte possibilità di scelta.

La dieta spagnola è una delle diete più sane al mondo. Ciò si deve all’esistenza della famosa ‘dieta mediterranea’. Ogni giorno gli spagnoli consumano olio d’oliva – ingrediente fondamentale in ogni preparazione – e altri cibi freschi come frutta, verdura, carne prodotta nel paese. A questo bisogna aggiungere i cereali, che sono fondamentali nella dieta giornaliera di uno spagnolo. Per tutte queste ragioni, è facile trovare dei cibi tipici della Spagna che siano anche salutari.

In questo articolo, vi mostreremo varie ricette salutari della gastronomia spagnola. Dalla carne al pesce e alle verdure. Mangiare sano in Spagna è facile perché si trovano con molta semplicità prodotti freschi e salutari.

Purtroppo, considerando che il cibo spazzatura ha guadagnato terreno negli ultimi anni, i cibi tipici della Spagna stanno diventando una tradizione quasi persa.

Gazpacho

Gazpacho tra cibi tipici della Spagna

Il Gazpacho nasce in Andalusia, dove è molto comune mangiarlo soprattutto d’estate. Il consumo di questo cibo è esteso a tutta la Spagna, tanto che si può comprare anche già pronto al supermercato.

Questa ricetta risale al sedicesimo secolo, quando in Spagna si iniziò a consumare pomodoro dopo la conquista dell’America.

Era un cibo tipico dei contadini andalusi, essendo economico e allo stesso tempo energetico e fresco per sopportare le lunghe giornate nei campi.

Per preparare questa zuppa fredda, serviranno i seguenti ingredienti:

  • Mezzo chilo di pomodori maturi
  • Mezzo cetriolo
  • Un pezzetto di peperone verde
  • Olio d’oliva
  • Aceto
  • Pane
  • Sale

Bisogna solo tagliare gli ingredienti e frullarli insieme. È importante prepararlo in anticipo per dargli tempo di raffreddarsi in frigo. Si può servire con pezzetti di pomodoro, prezzemolo o solo un po’ d’olio d’oliva.

Escalivada

Attraversiamo la penisola da una punta all’altra fino ad arrivare in Catalogna. Qui, tra i cibi tipici della Spagna, abbiamo la famosa escalivada. Questo piatto è popolare anche a Valencia, Murcia e Aragona. Per il suo basso contenuto calorico e alto livello di fibreha ottenuto un posto in questa classifica di cibi salutari spagnoli.

Il nome ‘escalivada’ viene dal catalano e significa arrostire. Infatti, la ricetta consiste semplicemente in verdure arrostite. A volte, per una preparazione più elaborata, si può aggiungere del baccalà. Se volete provare a preparare questo piatto, fatelo in grandi quantità. Potete conservarlo in frigo e usarlo come condimento per molte altre ricette. È ideale come guarnizione per carne e verdure, per panini o toast o come piatto unico con baccalà o acciughe.

Anche se potete arrostire le verdure che più vi piacciono, la ricetta tipica contiene cipolla, pomodoro, melanzana e peperone rosso. Dovrete solo arrostire queste verdure e poi pelarle e tagliarle a striscioline. Per completare il piatto, basta aggiungere del sale e dell’olio d’oliva.

Ternasco: uno dei migliori cibi tipici della Spagna

In Aragona troviamo il ‘ternasco’ aragonese. Il ternasco è l’agnello giovane, che pesa circa 10 kg e che ancora si nutre del latte materno e di cereali. Vista l’età, è una carne molto tenera, succosa e saporita.

L’agnello ternasco rientra nella lista dei cibi tipici della Spagna ed è un piatto sano per il basso contenuto di colesterolo. 

Inoltre, contiene molte proteine e vitamine. È una carne perfetta per bambini, adulti e persone che vogliono dimagrire, dato che contiene pochissimi grassi.

Il modo più comune per prepararlo è arrostito alla brace o in forno. Lo si accompagna con patate al forno. Ma si può preparare in tantissimi altri modi!

Spiedo

Pesce allo spiedo

L’ultima proposta ha le sue radici nel sud della Spagna, a Malaga. Lo spiedo si riferisce all’azione di infilzare il pesce. Come indica il nome, quindi, per prepararlo si infilza il pesce su delle aste e lo si mette accanto al fuoco. 

Solitamente si utilizzano le sardine, ma anche altri tipi di pesce, come spigole o sugarelli. Questa preparazione può essere realizzata anche al barbecue, nonostante di solito si mangi nei luoghi costieri dell’Andalusia.

Anche se la preparazione sembra semplice, cucinare lo spiedo è un’arte. Si infilzano le sardine e si aggiunge il salePoi si mette l’asta vicino alla brace per far cuocere il pesce. Questo è uno dei modi più sani e naturali di mangiarlo, dato che contiene appena un po’ di sale.