Il vogatore, il grande sconosciuto della cardio

· 11 novembre 2018
Il vogatore è un attrezzo estremamente utile per chi vuole fare cardio e allenare diversi gruppi muscolari. Inoltre è adatto a tutti.

Potreste aver visto uno strano attrezzo in palestra, con una forma allungata e che fa un forte rumore. È il vogatore, un’alternativa completa per allenare la vostra forza, resistenza e cardio in modo funzionale e innovativo.

Fondamentalmente, il vogatore consiste in un sedile con un’impugnatura attaccata ad una catena con ingranaggi che ci permette di simulare il movimento che faremmo in questa attività nell’acqua. Per farlo funzionare, dobbiamo applicare la forza tirando l’impugnatura con le braccia e spingendo con le gambe.

Come funziona il vogatore?

Per usarlo, prima di tutto, dobbiamo sederci e accertarci che il nostro abbigliamento sia appropriato. Vale a dire, che ci permetta di muoverci liberamente, che non rimanga impigliato nel sedile e, inoltre, che non ci faccia scivolare.

Vogatore in palestra.

Quindi, posizionare i piedi sui pedali. Quando lo fate, dovrete regolarli in base alle dimensioni del vostro piede; il nastro dovrebbe essere nel mezzo. Infine, servirà solo allungare e flettere le gambe per verificare che tutto sia a posto con il sedile e, a questo punto, si può iniziare a remare.

Per quanto riguarda i movimenti, iniziamo con le gambe flesse e le braccia distese. Quindi, facciamo il movimento opposto con entrambi: una volta raggiunta l’estensione completa delle gambe, tiriamo con le braccia il manubrio verso il petto. Per tornare alla posizione di partenza, prima allungare le braccia e poi flettere le gambe.

Quali muscoli lavoriamo con questa macchina?

Il vogatore è un dispositivo altamente funzionale: con esso alleniamo diversi gruppi muscolari che sono anche ciò di cui abbiamo bisogno per le nostre attività quotidiane. I muscoli che sono stati allenati grazie al vogatore sono i seguenti.

Quadricipiti

Il movimento della flessione e dell’estensione delle gambe causa il funzionamento di diversi gruppi muscolari; tra questi, i quadricipiti. Questo dispositivo non richiede solo che sottoponiamo a trazione gli arti superiori, ma sarà anche necessario spingere con la forza delle gambe. Oltre ai quadricipiti, rinforza anche glutei e i muscoli posteriori della coscia.

Dorsali

Certamente, uno dei gruppi muscolari responsabili dell’esecuzione di questo tipo di esercizio. Quando tiriamo la pagaia, lavoriamo i muscoli dorsali medi insieme con l’aiuto di altri muscoli, che descriveremo in seguito.

Trapezio e romboidi

Il lavoro di questi muscoli che il vogatore implica ha molti vantaggi. Innanzitutto, migliora la postura delle spalle e della schiena; inoltre, allarga la schiena e aiuta a evitare il dolore.

Addominali

Anche gli addominali, insieme al muscolo erettore della colonna vertebrale, beneficeranno dell’uso del vogatore. Estendendo la schiena, eserciteremo questo gruppo muscolare.

Altri muscoli della parte superiore del corpo

In questo ultimo gruppo includeremo i pettorali, i deltoidi, i bicipiti e i tricipiti. Tutti si esercitano con il movimento delle braccia richiesto da questa macchina.

Usare il vogatore in palestra.

Benefici dell’allenamento con il vogatore

La cosa migliore di questa macchina è che il suo utilizzo è semplice ed è adatta a tutti. Inoltre, possiamo anche sottolineare alcune delle virtù coinvolte nell’utilizzarlo.

La prima ha a che fare con il consumo di calorie. Questo è in gran parte perché il vogatore richiede un lavoro costante di un gran numero di gruppi muscolari nella parte inferiore e superiore del corpo. È un eccellente esercizio di resistenza e di allenamento cardiovascolare.

D’altra parte, l‘assenza di impatti e il fatto che non è necessario sostenere pesi rendono le lesioni molto rare quando viene utilizzata questa macchina. Inoltre, è molto utile eseguire un lavoro rigenerativo nei giorni successivi alla pratica sportiva.

Infine, vale la pena ricordare che è molto divertente. Essendo un esercizio nuovo, molte persone sono entusiaste di provarlo e migliorare le loro prestazioni.

Errori comuni

Il vogatore è un dispositivo estremamente sicuro; in effetti, le probabilità di subire lesioni con esso sono molto basse. Tuttavia, ci sono alcuni errori che dovrebbero essere evitati quando si utilizza:

  • Tirare con le braccia prima di allungare le gambe. Questo farà sì che l’intero impulso venga dato con la forza delle braccia, quando in realtà sono le gambe che dovrebbero permetterci di applicare più forza nella macchina.
  • Portare troppo le ginocchia verso l’esterno piegando le gambe.
  •  Tirare la schiena e portare il remo troppo vicino al mento.
  • Allungare le gambe e lasciare le braccia in avanti. Questo può causare lesioni alla schiena, che rimarrà incurvata al momento di portare la pagaia verso il corpo. I movimenti delle gambe e delle braccia devono essere coordinati.

In conclusione, il vogatore è un’opzione che ogni atleta dovrebbe provare. I suoi benefici sono enormi, i suoi pericoli quasi nulli e, se ciò non bastasse, è estremamente stimolante.