6 consigli per usare la bici in città in tutta sicurezza

· 18 Febbraio 2019
Oltre a ridurre lo smog, usare la bici in città fa molto bene anche alla salute. Ecco alcune regole d'oro che dovete rispettare per pedalare in sicurezza.

Usare la bici in città comporta molti benefici per la vostra salute, per l’ambiente e anche per il traffico. Ovviamente però, per aumentare la vostra sicurezza ed evitare problemi, occorre prendere in considerazione alcune regole d’oro molto importanti.

In questo articolo abbiamo riunito alcuni consigli pratici che vi permetteranno di usare la bici in città senza problemi per voi né per chi vi circonda. Ricordatevi sempre che la bicicletta è un veicolo a tutti gli effetti ed è quindi doveroso guidarla con sensatezza e nel rispetto delle regole.

Cosa bisogna sapere per usare la bici in città?

Quando si tratta di usare la bici in città, non tutti i ciclisti urbani prestano attenzione ai segnali né conoscono quali sono le norme di sicurezza a cui devono attenersi. Per evitare incidenti e guidare la vostra bicicletta in modo civico e sicuro, ecco 6 regole d’oro che dovrete sempre tenere a mente:

1. Non circolate sui marciapiedi

Ogni volta che guidate la vostra bicicletta, dovrete necessariamente utilizzare le piste ciclabili. Altrimenti, se non sono presenti, dovrete tenervi sul lato destro della strada. Se, per qualche motivo, dovete salire sul marciapiede (ad esempio per comprare qualcosa in un negozio o perché siete arrivati a destinazione), vi consigliamo di scendere e proseguire spingendo la bici a piedi.

Ragazza con abito blu pedala in bici

Che ci crediate o no, circolare sul marciapiede può essere molto pericoloso, sia per voi che per gli altri pedoni. Investire qualcuno che cammina può provocare lesioni e fratture anche molto gravi, nel caso di anziani o bambini piccoli.

2. Mantenete una velocità adeguata

Usare la bici in città non significa partecipare al Giro d’Italia. Non state competendo contro moto, auto, pedoni o altri ciclisti. Se pedalerete alla ricerca di uno sprint costante, non solo finirete con esaurire presto le forze, ma metterete a rischio anche la vostra incolumità.

Quando circolate sulla strada normale, ossia fuori dalla pista ciclabile, probabilmente la vostra velocità può far nascere qualche nervosismo tra i conducenti di auto e moto. Lasciateli passare, fatevi superare e spostatevi in modo sicuro in modo da agevolare il sorpasso.

3. Scegliete bene il percorso

Uno dei vantaggi di usare la bici in città, rispetto ha chi guida una macchina, sta nel fatto che potete cambiare percorso ogni giorno! Per farlo in modo efficace, per non perdere tempo, vi consigliamo di studiare bene il percorso prima. Verificate che ci siano piste ciclabili, che sia permesso circolare e valutate il tipo di traffico che troverete: meglio evitare strade eccessivamente piene di moto e camion.

Meglio privilegiare percorsi più tranquilli, anche allontanandovi dalle arterie principali, evitando le zone senza alberi. Scegliete zone alberate, dove possibilmente potrete fare una sosta e fermarvi a bere ad una fontanella. Come vedete, anche se usate la bici per andare in ufficio, ogni giorno potrà diventare una nuova avventura.

Signora pedala per usare la bici in città

4. Rispettate i segnali

Sembra qualcosa di ovvio ma, purtroppo, il senso civico di alcuni ciclisti urbani lascia molto a desiderare. A volte, ci sono persone che pensano, erroneamente, di essere svincolati dalle norme che riguardano il resto dei veicoli.

Sebbene alcuni segni siano specifici per ogni mezzo di trasporto, in realtà, se usate la bicicletta, siete anche voi obbligati a rispettare i semafori o le strisce pedonali, ad esempio. Tenete presente che la maggior parte dei segnali stradali riguardano, appunti, tutti i veicoli.

5. Segnalate i vostri movimenti

Dato che le biciclette, di solito, non hanno le luci come le macchine, dovrete usare un altro metodo per avvertire gli altri veicoli dei vostri movimenti. Se avete intenzione di girare all’angolo, superare un veicolo o un autobus fermo vicino al marciapiede o addirittura se state per schivare un oggetto improvviso, ricordate di usare il braccio!

Durante le ore serali e notturne, poi, è doveroso utilizzare dei vestiti catarifrangenti (di colore bianco, arancione o giallo) e installare sulla bici delle luci di posizione, una bianca davanti e quella classica rossa, dietro, meglio ancora se lampeggiante. Ciò aiuterà gli altri veicoli a riconoscervi anche in situazione di scarsa illuminazione ed eviterà possibili incidenti. Quanto più visibili vi renderete, meglio sarà per la vostra sicurezza.

6. Niente telefonino né musica nelle orecchie

Un altro degli errori più comuni di usare la bici in città è quello di usare lo smartphone mentre si sta pedalando. Alcuni, addirittura, indossano cuffie o auricolari con la loro musica preferita a tutto volume. Si tratta di pessime abitudini, distrazioni che, purtroppo, possono avere conseguenze fatali.

Perché? In entrambi i casi, perdereste il contatto con ciò che succede intorno a voi, rischiando di non accorgervi di imprevisti, rumori e situazioni di estremo pericolo. Occorre rimanere concentrati e tenere gli occhi bene aperti, quando vi trovate a usare la bici in città. Se proprio si tratta di una telefonata urgente, stendete il braccio verso destra, fermatevi in un luogo sicuro ed avrete così evitato ogni inutile rischio.