Come sedersi sulla bici correttamente?

· 14 Febbraio 2019
Se siete appassionati di ciclismo, se amate fare spinning o avete una cyclette in casa, ecco alcuni consigli su come sedersi sulla bici in modo corretto.

Che si tratti di una bicicletta da corsa, una mountain bike, una cyclette o una spin bike, è essenziale sapere come sedersi sulla bici in modo giusto.

Per allenarvi in modo corretto, confortevole e sicuro, in questo articolo troverete tutte le informazioni su come sedersi sulla bici. Infatti, per avere una corretta posizione quando si va in bicicletta, è necessario apportare delle modifiche che dipendono dalla struttura del vostro corpo. Ciò vi aiuterà, inoltre a sfruttare al massimo la spinta delle gambe.

Regolazioni per una corretta posizione in bici

Dopo questa breve ma necessaria premessa, vediamo subito quali sono gli aspetti principali da prendere in considerazione, al momento di preparare la bici. Per poter iniziare l’allenamento o la corsa, sarà necessario occuparsi delle regolazioni che riguardano sellino e manubrio. Vediamole assieme:

Come sedersi sulla bici: l’altezza del sellino

Questo è un aspetto fondamentale per tutti tutti coloro che vanno in bicicletta. L’altezza del sellino deve essere configurata in modo tale da consentire un’estensione quasi completa del ginocchio, quando il pedale viene spinto fino al suo punto più basso.

Donna in palestra sulla cyclette

La giusta altezza del sellino vi permetterà di avere una posizione ottimale sulla bici. Se non adattate bene quest’altezza alle vostre necessità personali, potreste andare incontro a vari tipi di infortuni. Problemi alla schiena, dolore al collo o sovraccarico muscolare sono le conseguenze più frequenti di questo errore.

Un semplice trucco, per non sbagliarsi con l’altezza del sellino, è mettervi in piedi sul lato della bici. Quindi, sollevate il sedile finché non si trova a tre o quattro dita sotto l’anca. Infine, fissatelo con attenzione e salite in sella alla bici per verificare che la misura sia quella corretta.

Un altro metodo pratico è quello di misurare la distanza tra il “cavallo” e il pavimento tenendo le gambe dritte e i piedi chiusi e poi moltiplicare tale valore per 0.885. Il risultato vi indicherà l’altezza ottimale alla quale posizionare il sellino.

Inclinazione del sellino

Avrete notato che, su alcune biciclette, scivolate in avanti quando pedalate. Questo, oltre ad essere estremamente scomodo, genera ulteriore stress alle braccia e alla schiena. Può inoltre causare fastidiose lesioni.

La raccomandazione generale, su come sedersi sulla bici, è che la sella resti completamente parallela al terreno. Per raggiungere la posizione ideale, potete utilizzare delle app per il cellulare che funzionano come delle vere e proprie livelle. Basterà mettere il telefono sul sellino e verificare la sua reale inclinazione, correggendola manualmente.

Un’inclinazione verso l’alto eserciterebbe troppa pressione sull’area perineale, quindi si consiglia di evitarla. Recentemente sono state lanciati dei sellini anatomici “anti-prostata” che consentono di evitare la pressione su questo delicato organo interno.

Altezza del manubrio

È un’altra questione fondamentale quando si vuole capire come sedersi sulla bici. È importante che il manubrio abbia un’altezza tale da consentirvi di avere la schiena dritta, le braccia semi-flesse e le spalle rilassate.

Questi tre punti sono essenziali per evitare lesioni dovute a sovraccarico o cattiva postura. In generale, la distanza tra la punta della sella e il centro del manubrio dovrebbe sempre essere di circa 50 o 60 centimetri.

Come sedersi sulla bici in base al tipo di sport

A seconda del tipo di bicicletta e del tipo di sport praticato, i requisiti per una buona postura possono variare. Vediamo come bisogna sedersi sulla bicicletta, in modo corretto, se fate spinning, mountain bike o ciclismo su strada:

Spinning

In generale, le indicazioni su come sedersi sulla bici da spinning sono le stesse sopra descritte. Ricordatevi sempre di riconoscere e tenere ben presenti i vostri limiti, quindi non esagerate con lo sforzo e chiedete all’istruttore, prima di iniziare, di verificare se la vostra postura è corretta.

Mountain bike

In questa disciplina, oltre a ciò che è già stato commentato, bisogna aggiungere un altro elemento molto importante: l’attacco. È la parte che unisce il manubrio al telaio della bici.

Signora passeggia in bici

Se l’attacco viene regolato in alto, il vostro corpo sarà più dritto. Al contrario, un livello più basso vi consentirà un uso più aggressivo ed efficiente della bici.

Per una corretta posizione sulla bici, dovrete considerare sia l’inclinazione che l’altezza dell’attacco. Entrambi devono essere valutati in base al tracciato e al vostro stile di guida.

Infine, un ultimo punto, importante per i ciclisti di alto livello. La lunghezza delle bielle, ovvero la parte che unisce la corona al pedale. In genere, vanno preferite quelle da 170 o 175 millimetri. Tuttavia, se siete molto alti, è preferibile andare su quelle da 180 centimetri.

Ciclismo su strada

Trattandosi di una bicicletta ad alta richiesta fisica e dato che entrano in gioco molti fattori, sarà più difficile stabilire una regola generale su come sedersi sulla bici. Iniziando, per esempio, dalla dimensione del telaio della bicicletta. Questo dovrebbe essere scelto in base alla lunghezza del cavallo dell’atleta, moltiplicato per il valore 0,66.

Ragazza pedala sapendo come sedersi sulla bici

Inoltre, ogni dettaglio che può essere personalizzato servirà a migliorare le prestazioni del ciclista. In questo senso, è necessario occuparsi di bielle, pedali, scarpe, della posizione della sella, nonché del tipo di manubrio e della lunghezza dell’attacco.

Come avete visto, per ottenere una posizione ottimale sulla vostra bicicletta dovrete apportare alcune modifiche, considerando aspetti della fisionomia personale e del tipo di attività che andrete a fare. Seguite questi suggerimenti su come sedersi sulla bici e migliorerete la vostra esperienza sportiva, prevenendo infortuni che possono causare molti problemi.