Come scegliere le scarpe da running più adatte

4 Maggio 2019
Finalmente avete deciso di fare un po' di sport e andare a correre. Per prima cosa, dovete scegliere le scarpe da running. Ecco una guida per non sbagliare.

Sapere come scegliere le scarpe da running correttamente, è indubbiamente uno degli aspetti più importanti di questo sport. Per questo motivo, oggi cercheremo di darvi tutte le informazioni, più qualche consiglio, per farlo senza sbagliare. In tal modo potrete ottenere il massimo dai vostri allenamenti cardio, evitando problemi e infortuni che potrebbero verificarsi per l’uso di calzature non adatte.

Uno degli elementi che rende più difficile scegliere le scarpe da running, è la grande offerta di modelli e materiali che i negozi di sport offrono, anche online. Spesso non si ha il tempo o la pazienza per informarsi e si finisce per comprare la prima cosa che il venditore vi offre. Aspetti come il comfort del piede, l’aderenza, la stabilità sono cruciali e, per una decisione adeguata, non possono essere valutati né con fretta né con superficialità. Una scarpa appariscente o alla moda, ad esempio, potrebbe non essere adatta al vostro piede o al tipo di sforzo che poi andrete a realizzare.

In secondo luogo, un modello che può sembrarvi comodo e adatto, quando lo provate nel negozio, magari può darvi qualche problema dopo pochi chilometri di corsa. Ecco perché bisognerà approfondire ogni aspetto di questi prodotti: nessuno può permettersi di correre con un perenne fastidio o, peggio ancora, rischiare di infortunarsi. Per poter scegliere le scarpe da running sarà dunque necessario analizzare queste problematiche, punto per punto. Iniziamo subito, quindi, andando per ordine.

La scarpa giusta per ogni superficie

Sapete come scegliere le scarpe da running

Se correrete sui marciapiedi, per la maggior parte del tempo, evidentemente dovrete dirigere la vostra attenzione sulle scarpe da strada. Questi modelli sono dotati di una maggiore ammortizzazione, che aiuterà il piede, e le gambe, ad assorbire l’impatto e gli urti. Quindi, vi aiuteranno a ridurre al minimo il rischio di possibili infortuni.

Al contrario, se praticate running su sentieri fangosi e morbidi, è meglio servirsi di una paio di scarpe da trail con un battistrada profondo che offrirà una maggiore stabilità e supporto della caviglia. Un aspetto di vitale importanza, data l’irregolarità di questi particolari terreni. Tenete però presente che questo tipo di calzature sportive non sono adatte a correre sull’asfalto dei marciapiedi.

Infine, se amate fare running su superfici piane ma anche correre nella natura, dovreste prendere in considerazione le scarpe da corsa ibride. Questo tipo di calzature funzionano bene in entrambe le situazioni e in condizioni di pista mista. Ciò si deve al modo in cui vengono prodotte, cercando un combinazione equilibrata tra aderenza e ammortizzazione.

Ecco come scegliere le scarpe da running

1. La misura giusta

Il primo dei 4 consigli che vi permetteranno di scegliere le scarpe da running senza sbagliare, riguarda la taglia. Apparentemente è qualcosa di molto ovvio, anche se dovreste tenere a mente che non sarà mai la stessa in tutte le marche. Le scarpe troppo strette hanno maggiori probabilità di causare problemi rispetto a quelle più grandi.

Ecco come scegliere le scarpe da running

Pertanto, anche se siete sicuri della vostra taglia, è sempre bene chiedere al negoziante tre numeri diversi: il vostro, uno superiore e uno inferiore. Poche persone riflettono sul fatto che, nel tempo, i piedi cambiano. Non tanto nella taglia ma nella forma e la vestibilità di un modello può essere drasticamente diversa da quella di un altro.

Considerate anche la forma del piede, se è piatto o valgo, ad esempio. Potrete aver bisogno di una taglia in più, per inserire un eventuale plantare. Pertanto, prendetevi del tempo quando provate le scarpe da running e non compratele a meno che non siate sicuri al 100%. Eviterete situazioni spiacevoli, come la formazione di duroni e calli.

2. Meno estetica, più comfort

È molto importante capire che la scelta delle vostre scarpe da running deve essere guidata dalla funzionalità e non dalla moda. Non lasciatevi tentare dalle ultime tendenze o dai marchi solo perché sono popolari, hanno coloro accattivanti o vengono spinte da testimonial famosi. La marca è importante, ma lo sono ancora di più il giusto comfort, la vestibilità e la funzionalità per i vostri piedi.

“Aggiungere chilometri al vostro allenamento quotidiano è come mettere dei soldi in banca. Comincerete a vedere gli interessi immediatamente . (Hal Higdon, scrittore e runner)

3. Indossate i calzini con cui correte

Può sembrare un aspetto facilmente trascurabile, ma lo spessore del vostro calzino può fare una grande differenza a livello di vestibilità e di sensazione delle scarpe. Specialmente quando i vostri piedi si gonfieranno per il calore. Pertanto, quando andrete a comprare e scegliere le scarpe da running, vi consigliamo di indossare le stesse calze che userete per allenarvi.

Ragazza si riposa dopo aver corso

4. Provate le scarpe alla fine della giornata

Il nostro ultimo consiglio per scegliere le scarpe da running è che vi proviate le scarpe alla fine della giornata. La spiegazione è molto semplice: i piedi normalmente si gonfieranno un po’, durante le attività quotidiane, e saranno al loro punto massimo proprio di sera. Questo vi aiuterà a evitare di comprare scarpe troppo piccole.

Come potete vedere, ci sono numerosi aspetti che occorre prendere in considerazione prima di scegliere le scarpe da running. Ora che sapete come fare, per prendere una decisione corretta e di buon senso, noterete dei benefici anche nei vostri allenamenti. Una buona scarpa vi permetterà di correre meglio, più a lungo e senza alcun tipo di complicazioni.