Allenamento cardio per rafforzare gli addominali

24 Dicembre 2018
La bicicletta, il tapis roulant e gli esercizi aerobici costituiscono la combinazione ideale di esercizi cardio per rafforzare gli addominali. Allo stesso tempo, ci aiuteranno ad aumentare la resistenza corporea alle routine con ripetizioni abbastanza lunghe.

Il condizionamento dell’addome è direttamente proporzionale alle calorie bruciate. Si tratta di una zona vulnerabile all’accumulo di grassi. Per questo, un’allenamento cardio per rafforzare gli addominali è di grande aiuto se si vuole mantenere un addome in forma.

Allenamento cardio per rafforzare gli addominali: tapis roulant

Non c’è modo migliore di eliminare i chiletti di troppo se non utilizzando i muscoli più grandi del nostro corpo: le gambe. I tapis roulant permettono di selezionare diverse velocità e pendenze. Fare dai 20 ai 60 minuti di tappeto, a seconda della nostra forma fisica e della nostra resistenza, sarà d’aiuto.

In pratica, iniziare qualsiasi tipo di allenamento correndo è sempre un bene. Si tratta, infatti, di una delle chiavi per favorire la tonificazione e la costruzione di un corpo equilibrato, sempre in riferimento al peso. La cosa essenziale è creare delle routine che prevedano un riscaldamento e che abbiano tempi di corsa prestabiliti.

Saltare la corda

Tra gli altri esercizi di un allenamento cardio per rafforzare gli addominali, saltare la corda aiuterà ad attivare quasi tutti i muscoli del corpo.

La cosa migliore è che esistono delle varianti da provare per aumentare l’intensità dell’esercizio. La seguente routine può garantire un allenamento completo:

  • A piedi uniti: si tratta della posizione basica nel salto della corda. Bisogna fare piccoli saltelli con i piedi uniti, senza dimenticare di rilassare i talloni. Questa posizione aiuta ad ammortizzare meglio ogni contatto col suolo; cinque minuti sono più che sufficienti una volta sviluppata la resistenza necessaria.
Cardio per rafforzare gli addominali

  • Con un solo piede in appoggio: questo secondo esercizio potrete eseguirlo soltanto una volta acquisita dimestichezza con la corda. L’idea è di appoggiarsi per il salto su un solo piede, e alternandoli. Questo aiuterà ad allenare la forza di ciascuna gamba singolarmente.
  • Alzando i talloni: il livello aumenta portando i talloni fino ai glutei. In questo modo, la difficoltà è maggiore perché avrete a che fare con la mancanza d’equilibrio.

Vogatore: un attrezzo utile per fare cardio per rafforzare gli addominali

Anche se il suo scopo principale è quello di allenare la schiena, il vogatore può coinvolgere anche altre parti del corpo. Ricordate che con ogni spinta, la zona centrale si indurisce per mantenere la postura. In questo modo, starete sempre allenando anche l’addome.

L’idea non è quella di collocare tanto peso, perché se così fosse, stareste facendo un altro tipo di esercizio. Se lo consideriamo in una prospettiva più ampia, il vogatore implica una contrazione simile a quella della routine per gli addominali. Solo facendo molte ripetizioni, però, sarà possibile fare anche del cardio.

La bicicletta è una grande alleata

La bicicletta è un macchinario eccellente per bruciare grassi e fare cardio per rafforzare gli addominali. Lo si può fare in maniera comoda e focalizzata. Da qui deriva il successo delle sessioni di spinning, che oggi comprendono anche degli esercizi finalizzati ad allenare la parte superiore del corpo.

Fare 45 minuti di pedalata può portare a bruciare fino a 500 calorie al giorno. La buona notizia è che la zona che più risente positivamente di questo allenamento, oltre alle gambe e ai glutei, sono gli addominali.

L’abitudine di fare un giro in bici al parco è una buona idea, ma la bicicletta statica permette di aumentare la forza della resistenza durante la pedalata. Se ci si solleva un po’ dal sellino, è possibile completare l’allenamento dei glutei.

Alcuni esercizi aerobici per bruciare calorie

Per bruciare calorie in maniera efficace, ecco quali sono gli esercizi utili.

  • Boxe o arti marziali miste: lanciare colpi e pugni con un ritmo costante fa sudare. I giri e le posture aiuteranno a mantenere un movimento continuo. Se avete un sacco da boxe, potrete incorporare un buon allenamento di rafforzamento muscolare.
Praticare boxe per rafforzare gli addominali

  • Flessioni: in generale, si tratta di un esercizio che permette varie ripetizioni solo quando avremo allenato abbastanza la forza delle braccia e del tronco. 20 ripetizioni per serie saranno sufficienti a bruciare più grassi.
  • Esercizi rana: i salti a rana sono eccellenti per perdere peso. In generale gli esercizi che implicano un salto sono sempre molto efficaci.

Per concludere, è necessario capire qual è la percentuale di grasso massima che bisogna avere per poter rafforzare gli addominali. Per gli uomini è circa del 10%, per le donne del 18%.